Lunedì 27 Marzo 2023
La Città metropolitana ha rimosso i detriti. Sul costone interverranno i rocciatori


Frana in sicurezza sulla Sp 19, riaperta la strada per Savoca e Casalvecchio - FOTO

di Redazione | 26/10/2021 | ATTUALITÀ

886 Lettori unici

La strada riaperta oggi pomeriggio

Riaperta al transito la Strada provinciale 19 che collega Santa Teresa di Riva con Savoca e Casalvecchio Siculo. Dopo la frana di questa notte, piombata sulla sede stradale dal costone sovrastante al km 2,5 in contrada Fontanelle, la Città metropolitana si era vista costretta a chiudere l'arteria, presidiata dalla Polizia metropolitana, per la presenza di massi e detriti e per avviare le operazioni di ripristino per consentire quantomeno la circolazione su un tratto di arteria. A mezzogiorno la sede stradale è stata in parte liberata con una ruspa dagli operai del Servizio Viabilità, coordinati dal responsabile Gaetano Maggioloti, e alle 15 sono giunti i rocciatori che hanno delimitato la frana con una rete di sicurezza, in modo da bloccare l’eventuale caduta di altro materiale detritico. Domani gli operai specializzati proseguiranno le operazioni arrampicandosi sul costone per procedere al disgaggio delle parti pericolanti e alla pulizia della parete rocciosa. Intanto, però, la Sp 19 torna transitabile anche se con una sola corsia di marcia libera all’altezza del km 2,5, da percorrere dunque con molta prudenza con limite massimo di 20 km orari. Ciò eviterà di dover compiere un lungo giro per raggiungere Savoca e Casalvecchio percorrendo le Sp 23 di Misserio e 22 di Mancusa, visto che la Sp 234/A Scopelliti-Rina non è utilizzabile in sicurezza.



COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.