Mercoledì 07 Dicembre 2022
Sopralluogo di Regione, Cas e Protezione civile. Subito dopo via alle gallerie


Frana di Letojanni: "Ad agosto la carreggiata dovrà essere percorribile" - FOTO e VIDEO

di Redazione | 01/03/2021 | ATTUALITÀ

1763 Lettori unici

Il sopralluogo di oggi

Sopralluogo di Regione e Autostrade questa mattina sull’A18 Messina-Catania nel cantiere della frana di Letojanni, per verificare i complessi interventi di messa in sicurezza del costone svolti sino ad ora e il rispetto del cronoprogramma concordato. Erano presenti all’ispezione l’assessore regionale alle Infrastrutture, Marco Falcone, il presidente del Consorzio per le autostrade siciliane Francesco Restuccia, la vicepresidente Chiara Sterrantino e il direttore Generale Salvatore Minaldi. All’incontro sono intervenuti inoltre i responsabili della Protezione civile regionale, che curano i lavori, la direzione lavori e i rappresentanti delle ditte appaltatrici, le imprese Sgromo Costruzioni Srl di Maida (Catanzaro) e Cospin Srl di Catania. Al termine del sopralluogo, che ha messo chiarezza sullo stato di avanzamento dei delicati lavori e sul proseguo degli interventi che si svolgeranno nei prossimi mesi, è stata richiesta all’impresa la consegna della carreggiata lato monte percorribile per il mese di agosto 2021. Utilizzando tecniche e materiali moderni e affidabili sotto il profilo della resistenza e della durata nel tempo, operai e tecnici stanno lavorando sul pendio con l’installazione di reti ad elevata resistenza ancorate al terreno. Ampia parte la della paratia di sicurezza è stata messa a punto e a seguire si passerà alla realizzazione delle due gallerie in cemento armato e pali d’acciaio che copriranno entrambe le carreggiate: un tunnel lungo 140 metri circa con una pila, a metà fra le carreggiate, che sosterrà le due gallerie, una delle quali attraverserà i detriti della frana. I lavori di messa in sicurezza del nastro autostradale sono stati appaltati per un importo dei lavori pari a 11 milioni 768mila 222 euro, a cui si aggiungono 297mila 351 euro per gli oneri di sicurezza e 5 milioni 364mila 467 di somme a disposizione, grazie alla disponibilità di 20,3 milioni di euro di cui 16,3 milioni stanziati dalla Regione e 4 milioni della Protezione civile nazionale. Il termine delle opere è previsto per l’inizio del 2022. Durante l'esecuzione delle opere, che avverrà in 14 fasi, la circolazione sull'A18 Messina-Catania non verrà mai interrotta, in quanto nelle prime nove fasi il traffico rimarrà in esercizio a doppio senso di marcia sulla carreggiata lato mare, mentre dalla decima in poi il doppio senso verrà spostato all'interno della galleria lato monte, fino al completamento.


Più informazioni: frana a18 letojanni  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.