Sabato 27 Novembre 2021
Contenitori consegnati nella frazione come richiesto già da giorni dai cittadini


Forza d'Agrò, kit rifiuti distribuiti anche a Scifì grazie al... Dpcm del premier Conte

di Andrea Rifatto | 10/11/2020 | ATTUALITÀ

559 Lettori unici

La delegazione municipale di Scifì

Verrà effettuata anche a Scifì la distribuzione alle famiglie e alle attività commerciali dei kit per la raccolta differenziata porta a porta dei rifiuti. Il Comune ha infatti deciso di attivare un punto di consegna dei contenitori anche nella frazione spiegando che dopo l’entrata in vigore dell’ultimo Dpcm “si chiede a tutti il sacrificio di portare al minimo le uscite dalle proprie abitazioni” e quindi l’Amministrazione comunale del sindaco Bruno Miliadò ha stabilito di evitare lo spostamento degli utenti verso il centro del paese, che avrebbe comportato le necessità di attraversare anche il comune di Sant’Alessio. Da domani e fino a venerdì 13, dalle 9 alle ore 12, sarà possibile prenotare nella Delegazione comunale i mastelli della differenziata e concordarne la consegna presso la delegazione. Inoltre, a richiesta, vi è la possibilità di ricevere il kit direttamente a casa o nella propria attività. La distribuzione dei contenitori per le 619 utenze domestiche e le 29 non domestiche è iniziato il 26 ottobre nel salone comunale di Forza d’Agrò e da subito i residenti di Scifì hanno lamentato disagi chiedendo che venisse allestito un punto di consegna distribuzione anche nella frazione, in modo da andare incontro soprattutto alle esigenze delle persone anziane e sole che non avrebbero potuto recarsi in municipio. Anche la minoranza consiliare aveva presentato una richiesta in tal senso suggerendo di utilizzare i locali della Delegazione come avviene per altre iniziative ma l’Amministrazione aveva scartato l’ipotesi spiegando di poter gestire solo un punto di consegna e registrazione, facendo presente che chi avrebbe avuto difficoltà a recarsi a Forza d’Agrò avrebbe potuto delegare qualcuno oppure rivolgersi direttamente agli amministratori della frazione, che avrebbero provveduto a consegnare i kit. Problema che adesso è stato superato… grazie al Dpcm del premier Conte.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.