Giovedì 29 Ottobre 2020
Presenti alla Borsa del turismo insieme agli altri nove Comuni Fioriti siciliani


Forza d’Agrò, Gallodoro e Roccafiorita alla Bit di Milano

di Redazione | 03/02/2018 | ATTUALITÀ

1542 Lettori unici

Dall’11 al 13 febbraio a Fiera Milano

Forza d’Agrò, Gallodoro e Roccafiorita saranno alla Bit di Milano dall’11 al 13 febbraio. A renderlo noto è Michele Isgrò, vicepresidente nazionale del circuito Comuni Fioriti di cui i tre centri jonici fanno parte insieme ad altri nove comuni siciliani (Terme Vigliatore, Sinagra, Montalbano Elicona, Furnari/Tonnarella, Gangi, Tusa/Castel di Tusa, Montagnareale, Oliveri e Ucria), che saranno tutti alla Borsa internazionale del Turismo, storica manifestazione organizzata a Rho da Fiera Milano che dal 1980 porta nel capoluogo lombardo operatori turistici e viaggiatori da tutto il mondo. L’Assessorato regionale al Turismo ha accolto la richiesta di Isgrò e i dodici Comuni Fioriti siciliani saranno ospiti nello stand istituzionale della Regione siciliana. “Non posso che essere soddisfatto – ha dichiarato Isgrò – visto che in questi anni, con tanta passione e caparbietà, ho diffuso in Sicilia gli ideali del Circuito nazionale Comuni Fioriti, a partire dal mio Comune, Terme Vigliatore, che intorno al motto ‘Fiorire è Accogliere’ ha costruito l’identità più bella della sua storia, legata a decoro, pulizia e bellezza dei fiori. Alla Bit ci penso da anni e non può essere che questa la strada per promuovere visibilità e opportunità turistiche. Quest’anno lo spazio ristretto consentirà solo la presenza di un pannello con foto e nomi dei paesi ma il presidente Renzo Marconi ha assicurato pieno supporto alla partecipazione. Sarà infatti presente anche una hostess della Direzione Nazionale Comuni Fioriti di Torino, che fornirà tutte le informazioni utili. Grazie a questa prima esperienza – ha concluso Isgrò -conosceremo l’ambiente e ci prepareremo ad una presenza più strutturata nei prossimi anni. Promuoveremo i nomi dei nostri paesi senza precluderci nessuna opportunità; per questo ringrazio l’Assessore regionale al Turismo per la solerte disponibilità”.

La Borsa internazionale del Turismo può essere definita come la più grande esposizione al mondo del prodotto turistico italiano. Il primo giorno sarà aperta al pubblico, mentre i due giorni seguenti sarà riservata solo ai professionisti del settore. Sono attesi circa 80mila visitatori da tutto il mondo che potranno scoprire dapprima su cataloghi foto e riviste, e poi dal vero, le bellezze di migliaia di località Italiane.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.