Lunedì 23 Maggio 2022
Destinati a famiglie e attività per un sistema porta a porta di maggiore qualità


Forza d'Agrò, ecco i kit per la raccolta differenziata: più decoro e migliori risultati

di Andrea Rifatto | 22/09/2020 | ATTUALITÀ

961 Lettori unici

Il sindaco Miliadò e il geom. Cascio dell'Ato Me4

Arrivano anche a Forza d’Agrò i kit per la raccolta differenziata porta a porta, per passare ad una sistema più efficiente che possa garantire migliori risultati rispetto al conferimento con i sacchetti esposti in strada. L’Ato Me4 ha completato la consegna di circa 3.000 contenitori per le utenze domestiche e 200 per quelle commerciali e il Comune inizierà a breve la consegna ai cittadini e ai titolari di attività. Il kit domestico (dal costo di circa 28 euro a famiglia, come a Sant’Alessio) è formato da cinque contenitori, quattro da 40 litri per il conferimento di carta/cartoncino (colore blu), vetro (verde), plastica/alluminio (giallo), indifferenziato (grigio) e uno da 20 litri per l’organico (marrone), mentre quello commerciale da cinque bidoni da 120 o 240 litri, a seconda del tipo di attività (sempre differenziati secondo la medesima colorazione); i bidoni andranno esposti davanti le abitazioni e le attività nei giorni previsti dal calendario, ossia lunedì, mercoledì e venerdì per l’organico, martedì per l’indifferenziato (residuo secco), mercoledì per il vetro e sabato per la carta, entro le ore 6 del giorno di raccolta. A Forza d’Agrò le utenze domestiche iscritte al ruolo Tari sono 591, mentre 36 sono quelle commerciali: alla consegna dei mastelli il Comune procederà a registrare cittadini e aziende assegnando un codice a barre, installato anche sui contenitori, che identifica l’utenza e sarà attivato quando scatterà la gestione della Srr Messina Area Metropolitana, per controllare con un sistema informatico tutto il ciclo dei rifiuti, dalla raccolta fino all’emissione della bolletta. “Con l’introduzione dei mastelli contiamo di ottenere migliori risultati - dice il sindaco Bruno Miliadò - per una raccolta porta a porta più ordinata ed efficiente. Presto saranno installate anche le telecamere, in modo da avere il paese sotto controllo e tenerlo pulito”. A Forza d’Agrò la raccolta differenziata è aumentata negli ultimi mesi raggiungendo egregi risultati: dal 50,06% di aprile si è passati al 71,28% di maggio, sceso poi al 64,89% di giugno che risale al 78,64% di luglio.

Soddisfatto il commissario dell’Ato Me4, l’ing. Nicola Russo: “Con la distribuzione dei contenitori e dei mastelli iniziata lo scorso agosto nel territorio di Sant’Alessio, si procede ora anche a Forza d’Agrò - commenta - la sinergia con l’Amministrazione comunale ha determinato le condizioni per aumentare il target della qualità della raccolta differenziata, del decoro e del rispetto per il territorio. Superata la fase estiva con il medesimo obiettivo nuovi progetti sono in fase di completamento per essere, a breve, presentati ai Comuni ancora serviti dalla gestione commissariale dell’Ato”. Attualmente si registrano in paese situazioni spiacevoli con minidiscariche in vari punti, sacchetti abbandonati in giro (spesso esposti nei giorni sbagliati) o trasportati in giro dagli animali. L’uso dei mastelli, a cui va affiancata un’azione di vigilanza e controllo, dovrebbe quindi risolvere questi inconvenienti. L’argomento rifiuti è stato discusso anche nell’ultima seduta del Consiglio comunale, durante la quale sono state confermate le tariffe della tassa già in vigore lo scorso anno: la minoranza aveva chiesto di prevedere riduzioni dell’imposta per coloro che utilizzano l’immobile per un breve periodo l’anno o per quanti ne fanno un uso stagionale e per chi ha un punto di raccolta rifiuti lontano dalla propria abitazione e deve percorrere molta strada per conferire i rifiuti, ma le proposte non sono state al momento prese in considerazione.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.