Venerdì 17 Settembre 2021
Il Comune ha affidato gli appalti per cinque anni per luci perpetue e votive


Forza d'Agrò, arriva una nuova impresa per gestire l'illuminazione nei cimiteri

di Andrea Rifatto | 27/10/2020 | ATTUALITÀ

775 Lettori unici

Solo un'impresa ha presentato offerta

Nuovo gestore dell’illuminazione nei cimiteri di Forza d’Agrò, dove i precedenti affidamenti erano ormai giunti a scadenza. Il Comune ha infatti concluso le procedure di gara per affidare il servizio quinquennale di manutenzione degli impianti nei cimiteri di Forza d’Agrò Centro, Castello Normanno e Scifì, riguardante la gestione delle lampade perpetue e votive (queste ultime installate solo in occasione della commemorazione dei Defunti). Ad occuparsene sarà in entrambi i casi la ditta “Chillemi Paolo” di Santa Teresa: per i cimiteri Centro e Castello, per i quali il Comune aveva fissato un importo dell'appalto di 37mila 500 euro, con un valore base di affidamento par a 9mila 375 euro (25%), l’aggiudicatario ha offerto un rialzo del 35,50%, pari a 13mila 312 euro, importo che dovrà versare al Comune nei cinque anni; per il camposanto di Scifì, il cui importo dell'appalto era fissato in 19mila 600 euro con un valore base dell'affidamento di 4mila 900 euro (25%), la ditta santateresina ha proposto un aumento del 30,50% corrispondente a 5mila 978 euro, somma che girerà nelle casse comunali nel corso della gestione quinquennale. Il canone annuale per lampada votiva perpetua è fissato in 15 euro, mentre la singola lampadina per il periodo dei Defunti costerà 1,50 euro. L’impresa “Chillemi Paolo” è stata l’unica a presentare le offerte dopo gli inviti rivolti dal Comune agli operatori che hanno inviato la manifestazioni di interesse e hanno superato la verifica iniziale, risultando idonei a partecipare alle gare.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.