Sabato 15 Maggio 2021
Iniziative sostenute dalla Commissione europea e dall'Agenzia nazionale Giovani


Forza d’Agrò, approvati due progetti per scambi e gemellaggi con 9 Paesi stranieri

12/01/2021 | ATTUALITÀ

661 Lettori unici

Due progetti di gemellaggio con scambi culturali si concretizzeranno presto a Forza d’Agrò. L’Amministrazione comunale ha infatti ottenuto l’approvazione da parte dell’agenzia esecutiva Eacea della Commissione europea del progetto europeo di gemellaggio fra città dal titolo “Over the walls: citizenship open to welcome migrants”, afferente al programma comunitario “Europa per i cittadini”, in partenariato con municipalità di Germania, Spagna, Ungheria, Bulgaria, Slovacchia e Lettonia. Un’altra iniziativa è stata invece approvata dall’Agenzia nazionale Giovani e riguarda lo scambio giovanile “Shape inclusion: no barriers, no Borders”, nell’ambito del programma “Erasmus+” in partnership con organizzazioni di Georgia, Federazione Russa, Moldavia, Spagna e Slovacchia. I progetti prevedono un ricco piano di attività con visite sul territorio, serate interculturali, seminari e confronti sulle differenti tematiche progettuali, allo scopo di costituire un partenariato solido e duraturo per creare una rete di collaborazione e scambi di esperienza che possano costituire un imputi di crescita per il rafforzamento del concetto di cittadinanza attiva e democratica. L’intento è quello di incoraggiare i cittadini e in particolare i giovani a dare il proprio contributo attivo all’integrazione europea e a sviluppare il dialogo interculturale, la comprensione reciproca e il sostegno ai valori fondamentali europei, favorendo lo scambio di buone prassi e la cooperazione tra amministrazioni locali e rappresentanti della società civile, supportando il dialogo per contribuire allo sviluppo sociale europeo con un approccio partecipativo dal basso. Filo conduttore delle attività progettuali sarà il dibattito costruttivo sulla partecipazione democratica e la promozione della cittadinanza europea attiva l’impegno sociale, il dibattito sul futuro dell’Europa. “Sono orgoglioso del successo raggiunto con l’approvazione dei progetti - commenta il sindaco Bruno Miliadò - vedo il risultato come un’opportuna per il territorio che rappresenta una sorgente di ricchezza sociale ed individuale tale da promuovere quel processo di cambiamento volto a creare una comunità che riesca a proiettarsi in una dimensione europea, in grado di sperare i pregiudizi e aperta al dialogo interculturale. Inoltre le iniziative avranno lo scopo di creare un piano strutturato integrato di sviluppo, aperto ai valori di amicizia, solidarietà con l’intento di intraprendere ulteriori iniziative future. Attenderemo che la situazione pandemica si stabilizzi - conclude - per poter organizzare gli incontri sul nostro territorio in piena sicurezza e salute”.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.