Martedì 11 Agosto 2020
Verifiche dopo la segnalazione di un cittadino su presunte anomalie nella gara


Forza d'Agrò, accertamenti dei Carabinieri sull'appalto per la gestione dei parcheggi

di Andrea Rifatto | 28/07/2020 | ATTUALITÀ

969 Lettori unici

Stalli a pagamento a Forza d'Agrò

Ci sono anomalie nelle procedure della gara d’appalto per l’affidamento della gestione dei parcheggi a pagamento a Forza d’Agrò? Per appurarlo sono in corso accertamenti da parte dei carabinieri della Compagnia di Taormina, che si sono mossi dopo la segnalazione di irregolarità inviata da un cittadino alla locale Stazione dell’Arma e per conoscenza alla Compagnia e al Comando provinciale. I militari, ai comandi del capitano Arcangelo Maiello, hanno quindi deciso di capirne di più e sabato scorso hanno convocato il residente forzese nella caserma del centro collinare, per sentirlo e avere conferma su ciò che è stato messo nero su bianco nella missiva inviata a metà mese, in modo da poter verificare se quanto rappresentato abbia fondamento per poi poterne informare la Procura della Repubblica. La gara d’appalto per la gestione triennale, con base fissata dal Comune in 270mila euro, è iniziata il 12 maggio e viene gestita dalla Centrale unica di committenza di Forza d’Agrò, con responsabile unico del procedimento l’architetto Sebastiano Stracuzzi, dirigente dell’Ufficio tecnico forzese: alla procedura hanno partecipato quattro ditte, l’uscente Saet di Santa Teresa, la Segnaletica Industriale Stradale Srl di Perugia, la Nam3 Srl di Messina e la Outset Srl di Sant’Alessio, e dopo la seduta di venerdì scorso tenutasi nel municipio di Letojanni, si proseguirà domani alle 9.30 a Forza d’Agrò. La commissione di gara è presieduta dall’architetto Carmelo Campailla affiancato da due commissari, l’avvocato Salvatore D’Alessandro e l’ingegnere Giovanni Amato: quest’ultimo ha fatto presente nella seduta del 20 luglio di essere stato contattato da un cittadino in merito alla procedura in corso e di aver ricevuto una mail dallo stesso, che è stata trasmessa al rup e allegata al verbale di gara. Stranamente, però, non è stata pubblicata sul sito internet della Centrale di committenza. Anche in quella nota, come nella missiva ai Carabinieri, sono state segnalate irregolarità tecniche e anomalie negli atti della gara d’appalto, che potrebbe concludersi già domani.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.