Lunedì 17 Giugno 2024
Detriti e massi sulla carreggiata in diversi comuni. Diramata l’allerta gialla


Forti piogge e disagi sulle strade: frane e allagamenti a Letojanni e Taormina

di Redazione | 04/10/2017 | ATTUALITÀ

9478 Lettori unici

La frana in via Crocefisso e i massi sulla Sp 11

Temporali e allagamenti dal primo pomeriggio di oggi sul comprensorio jonico messinese. L’ondata di maltempo ha colpito la Sicilia sud-orientale e si sono registrate piogge con picchi di 100 mm sui rilievi jonici. Le precipitazioni hanno provocato cedimenti del terreno in molti comuni, anche a causa degli incendi estivi che hanno notevolmente indebolito la tenuta dei pendii, con conseguenti frane e smottamenti. A Taormina si è verificato un vasto smottamento sulla via Crocefisso, con terra e pietre che si sono riversate sulla carreggiata bloccando la circolazione. Diversi automobilisti si sono visti arrivare davanti una vera e propria colata di fango e massi e sono stati costretti a fare marcia indietro, prima dell’intervento della Polizia municipale che ha chiuso l’arteria che conduce dalla città del Centauro a Giardini Naxos. Forti disagi anche nel centro storico, con tombini saltati e reti fognarie e delle acque piovane in tilt e porzioni di manto stradale saltate in particolare sulle vie Pirandello e Bongiovanni, dove residenti e turisti hanno avuto non poche difficoltà a superare “cascate” di acqua che scendevano verso valle. E non sono mancate le proteste, visto che si tratta di problemi che si trascinano da anni senza essere risolti. A Letojanni sono caduti alcuni grossi massi sulla Strada provinciale 11 che conduce a Mongiuffi Melia, poco prima della galleria Postoleone: dopo la segnalazione giunta in Municipio si sono recati sul posto i Vigili urbani per regolare il transito e gli amministratori, con in testa il sindaco Alessandro Costa, per verificare la situazione. Il Comune ha fatto intervenire un mezzo meccanico per liberare la carreggiata e rendere sicura la circolazione. Allagamenti e piccoli smottamenti anche in altri comuni jonici e in particolare sulle strade che conducono ai centri collinari.

La Protezione civile regionale ha diffuso una allerta meteo gialla, con fase operativa di attenzione, per il rischio meteo-idrogeologico e idraulico per la giornata di giovedì 5 ottobre. Si prevede il persistere di precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale, specie sui settori meridionali. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.