Martedì 18 Giugno 2024
L'edificio è stato inserito nella graduatoria dei beni stilata dal Ministero dell'Interno


Fondi Pnrr per gli edifici di culto, finanziato il restauro di una chiesa a Forza d'Agrò

di Andrea Rifatto | 24/07/2022 | ATTUALITÀ

702 Lettori unici

L’edificio risale al XVI secolo

Tra i quindici edifici di culto in provincia di Messina che hanno ottenuto i fondi dal Ministero della Cultura, grazie alle risorse del Piano nazionale di ripresa e resilienza, c’è anche la chiesa di San Francesco Assisi di Forza d’Agrò. L’edificio è stato infatti inserito nella graduatoria degli interventi di restauro delle chiese appartenenti al patrimonio del Fondo Edifici di Culto (Fec), stilata dal Ministero che in qualità di soggetto attuatore ha recepito integralmente il programma per la realizzazione dei progetti di restauro elaborato alla Direzione centrale degli Affari dei culti e per lAmministrazione del Fondo edifici di culto, gestito dal ministero dell’Interno. Per la chiesa di San Francesco Assisi, detta anche dei Santi Francesco e Caterina, sono stati destinati 201mila euro per interventi di restauro. L’edificio risale al XVI secolo e fu sede dei frati minori di San Francesco, con lannesso convento, oggi dimesso e destinato a civile abitazione; a seguito dei danni causati nel tempo da fenomeni naturali, la chiesa venne dichiarata inagibile e chiusa al culto nel 1956; tra la fine degli Anni 80 e gli inizi degli Anni 90 la chiesa è stata restaurata, sia allinterno che allesterno, e riaperta al culto: attualmente è officiata in particolari ricorrenze religiose. Lopera artisticamente più pregevole conservata allinterno della chiesa è la statua in marmo bianco di Carrara raffigurante Santa Caterina dAlessandria, realizzata dal fiorentino Martino Montanini nel 1559, con bassorilievi nella base con le scene della vita della martire.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.