Domenica 25 Febbraio 2024
Il Comune ha inviato due progetti partecipando al bando "Acqua bene comune"


Fognatura a metà e acquedotto colabrodo, Savoca chiede 3,5 milioni di euro al Governo

di Andrea Rifatto | 15/10/2022 | ATTUALITÀ

412 Lettori unici

Perdite d'acqua nella frazione Scorsonello

Anche Savoca punta ai fondi del Contratto Istituzionale di Sviluppo “Acqua bene comune”, che tramite lAgenzia per la Coesione Territoriale mette a disposizione 4,5 miliardi di euro per interventi legati alle reti idriche e fognarie. L’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Massimo Stracuzzi ha infatti rispolverato due progetti già esistenti inviandoli al Governo per chiedere due finanziamenti per un totale di 3 milioni 575mila euro. Una proposta riguarda il ripristino e/o la sostituzione ella rete fognaria e opere elettromeccaniche all’impianto di sollevamento, per un importo totale di 2 milioni 475mila euro, mentre laltra punta ad ottenere le risorse per il ripristino funzionale della rete idrica di distribuzione e misura di processo, per un costo di 1 milione 100mila euro Lammodernamento ed il completamento delle reti idriche e fognarie sono tra i primi punti del mio programma elettorale per garantire un servizio migliore ai cittadini - commenta Stracuzzi - per tale ragione, grazie agli elaborati predisposti dallUfficio Tecnico, con la supervisione della nuova responsabile, l’architetto Angela Muscolino, siamo stati in grado di avanzare due importanti richieste di finanziamento. Tali risorse ci permetterebbero di intervenire in modo serio sulle condotte fognarie e soprattutto su quella idrica, che purtroppo, risulta vetusta ed obsoleta e necessita di continue riparazioni veloci”. 

Proprio in questi giorni il Comune è dovuto intervenire in varie zone del paese, tra cui la frazione Scorsonello, per riparare guasti alle reti idrica e fognaria, sostituendo parti di tubazioni danneggiate e installando nuove pompe di sollevamento, l’ultima delle quali ha comportato una spesa di 7mila 500 euro per garantire il funzionamento della stazione di pompaggio. “Limpegno e la programmazione per questi due settori non si esaurirà con queste due richieste di finanziamento - conclude il sindaco di Savoca - ma continuerà con altri progetti già in cantiere e che lamministrazione porterà a compimento sempre nellottica di migliorare i servizi pubblici”.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.