Venerdì 01 Luglio 2022
Emergenza rientrata in poco meno di un'ora


S. Teresa. Lavori alla rete elettrica e la fogna finisce in spiaggia

14/08/2013 | ATTUALITÀ

2602 Lettori unici | Commenti 1

La fuoriuscita di fogna sulla spiaggia di Bucalo

S. TERESA. Vigilia di Ferragosto con fuoriprogramma sulla spiaggia di Bucalo dove è esplosa la condotta fognaria. L'episodio si è verificato intorno alle 11 in direzione di via del Carmine ma grazie al pronto intervento di tecnici e operai comunali  la situazione era già sotto controllo nell'arco di pochi minuti. A provocare la fuoriscita dei liquami in spiaggia sono stati dei lavori da parte dell'Enel durante l'allaccio alla rete elettrica di alcune palazzine di nuova costruzione site all'angolo tra il lungomare e la via Sparagonà. Per cause non ancora accertate, non è entrato in funzione il gruppo elettrogeno delle pompe di sollevamento che si dovrebbe invece attivare in caso di mancanza di corrente elettrica. Così i liquami anziché essere pompati verso il depuratore consortile si sono riversati sulla spiaggia. Sul posto sono prontamente giunti i tecnici del Comune e gli operai dell'Enel che stavano eseguendo i lavori. La pompa di sollevamento è stata riattivata mentre il laghetto maleodorante è stato ricoperto con della sabbia. L'emergenza è rientrata in poco meno di un'ora.
Il sindaco De Luca, intanto, ha diffidato l’Enel ed ha preannunciato esposti "a seguito del mancato preavviso dell’odierna interruzione del servizio che ha causato lo sversamento  dei liquami fognari sulla spiaggia di zona Bucalo". 


COMMENTI

leo felix | il 14/08/2013 alle 13:26:21

...e si, è proprio urgente un nuovo svincolo autostradale.... Non può andare peggio... Anzi, potrebbe piovere!

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.