Sabato 25 Maggio 2024
I sindaci dei due comuni hanno interdetto mezzo chilometro di costa in attesa degli esami


Fogna in mare tra Letojanni e Taormina, problemi per i bagnanti e divieto di balneazione

di Redazione | 12/08/2022 | ATTUALITÀ

12591 Lettori unici | Commenti 2

La fogna arrivata dal torrente (foto Maria Francesca Zuccarello)

Un improvviso sversamento di reflui fognari in mare ha provocato disagi nella giornata di ieri nel tratto di costa tra i comuni di Taormina e Letojanni. Un guasto alla condotta fognaria dell’impianto consortile, ricadente nel territorio taorminese, ha infatti provocato fuoriuscite di acque nere nel torrente Mazzeo e conseguentemente sulla spiaggia fino allo specchio di mare nei pressi della foce dello stesso corso d’acqua, che delimita i due centri abitati. I due Comuni si sono attivati immediatamente per risolvere la problematica ma i due sindaci, come previsto dalla normativa nei casi di situazioni inaspettate che hanno, o potrebbero avere, impatti negativi sulla qualità delle acque di balneazione o sulla salute dei bagnanti, hanno firmato due ordinanze vietando la balneazione per mezzo chilometro di costa, ossia nel tratto di mare ricadente nel comune di Letojanni fino a 250 metri a nord della foce del torrente Mazzeo e nel tratto del comune di Taormina fino a 250 metri a sud della foce dello stesso torrente. I provvedimenti sono stati emanati a scopo precauzionale in attesa degli esiti degli accertamenti da eseguirsi da parte degli enti di controllo e vigilanza, in attesa che il guasto alla condotta fognaria venga riparato. Ieri alcuni bagnanti hanno lamentato di aver accusato problemi di salute, in particolare disturbi gastrointestinali, dopo essere stati a mare nella zona dove si è verificato lo sversamento di reflui fognari.

La Guardia costiera di Giardini Naxos ha effettuato un sopralluogo accertando la presenza dello sversamento e rilevando che l'acqua visibilmente torbida emanava l'odore tipico dei reflui fognari, invitando il Comune di Taormina e l'Asp di Messina a voler predisporre un opportuno sopralluogo accertando la natura dello sversamento e porre in essere gli opportuni correttivi anche in ordine alla salvaguardia della tutela della salute pubblica. La comunicazione è stata inviata per conoscenza anche al Comune di Letojanni e alla Capitaneria di Porto di Messina.


COMMENTI

SALVATORE MONACO | il 13/08/2022 alle 11:00:40

Il problema esiste da più di 10 GG i casi di gastroenteriti lo confermano senza alcun dubbio. Ritengo che una cittadina che viva esclusivamente di turismo debba dimostrare una maggiore attenzione alla cura del territorio e della spiaggia e soprattutto del mare cosa che purtroppo le amministrazioni che si succedono non lasciano intravedere... Mi chiedo cosa ne sarebbe di Mazzeo e Letojanni con vincoli alla balneazione....ma di tutto questo le amministrazioni non mi sembrano avere molto interesse

Rita longo | il 14/08/2022 alle 14:54:41

È veramente da vergognarsi; una regione ricca come la Sicilia, fa parlare ancora di se’ . M

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.