Giovedì 11 Agosto 2022
Dal 25 al 31 luglio la 27esima edizione all’Oratorio Don Bosco con un programma variegato


Festival del Film per Ragazzi, a Giardini si educa su Diritti e Doveri

12/07/2022 | ATTUALITÀ

367 Lettori unici

La copertina del catalogo

Si svolgerà dal 25 al 31 luglio la 27esima edizione del Festival del Film per Ragazzi di Giardini Naxos. La manifestazione, ospitata come di consueto nella storica sede dell’Oratorio Don Bosco, rappresenta un consolidato momento propositivo mirante a educare le giovani generazioni ad una fruizione consapevole del cinema e degli strumenti audiovisivi. Il direttore artistico Ignazio Vasta, che ha predisposto un programma ricco e variegato, presenta così questa edizione: “Siamo attivato al ventisettesimo compleanno per il nostro Festival, caratterizzato dallo storico, sempre attuale slogan ‘Gli adulti sono ammessi solo se accompagnati dai ragazzi’. Il parterre dell’Oratorio Don Bosco, grazie anche all’efficace gestione affidata dal nostro parroco don Gianluca Monte alla Polisportiva P.O.R.To. Don Bosco, accoglierà per sette serate i nostri ospiti per una visione condivisa dei film opportunamente selezionati e presentati nel Catalogo/Guida, curato da Mariolina Gamba e donato dal Centro Studi Cinematografici. La tematica scelta quest’anno dal Comitato organizzatore si incentra su Diritti e Doveri e stimolerà piccoli e grandi, a confrontarsi, attraverso la visione dei film, con questi due cardini del vivere civile”. Il parroco della chiesa San Pancrazio di Giardini Naxos, padre Gianluca Monte, che è anche presidente dell’Associazione Centro di Solidarietà P.O.R.T.O. promotrice dell’evento, aggiunge: “Il tema centrale di questa edizione intende far riflettere sull’importanza dei Diritti e dei Doveri, sulla relazione che li lega inscindibilmente, sulla loro universale applicazione; tutto questo all’interno del clima sereno e gioioso che da sempre caratterizza la nostra manifestazione. Come ogni anno, l’Associazione Centro di Solidarietà P.O.R.To. e i numerosi volontari che, con passione organizzano il Festival, si propongono di offrire utili strumenti di riflessione e maturazione, per una scoperta consapevole e critica della realtà e del vissuto quotidiano. Ringrazio fin d’ora le numerose e autorevoli istituzioni che prenderanno parte al Festival, tutti coloro che a vario titolo si impegnano per la buona riuscita dell’iniziativa e a tutti i nostri ospiti auguro, come sempre, di trascorrere delle ore serene e costruttive”.

Da segnalare alcuni significativi eventi speciali in programma nel corso della settimana del Festival: la proiezione dei Book trailers realizzati dagli alunni del Liceo scientifico di Giardini Naxos guidato dalla dirigente Scolastica Manuela Raneri, con i docenti referenti Carmelina Longo, Milena Privitera e Giovanni Costa, nell’ambito del Piano Scuola Estate del Ministero dell’Istruzione Patti per la lettura, promossi dal Comune di Giardini Naxos; una serata a cura dell’Archeoclub Naxos-Taormina-Valle Alcantara, nel corso della quale l’archeologia verrà spiegata ai ragazzi e la proiezione speciale di cortometraggi realizzati da autori africani premiati dal Cinit durante il Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina. I cortometraggi africani saranno presentati da Massimo Caminiti, presidente nazionale del Cinit- Cineforum Italiano. Nella serata conclusiva del 31 luglio verrà assegnato il Premio Naxos Cavalluccio Marino al miglior film e sarà anche conferito un Premio speciale alla memoria dell’indimenticato mons. Salvatore Cingari, ideatore e fondatore del Festival, alla pellicola che meglio sostiene e rappresenta i valori di pace e convivenza. La manifestazione è organizzata dall’Associazione “Centro di Solidarietà P.O.R.T.O. – Onlus”, presieduta da padre Gianluca Monte, con la collaborazione del Centro Studi Cinematografici, il Comune di Giardini Naxos, il Coordinamento dei Festival del Cinema in Sicilia, il Consultorio La Famiglia, il Cinecircolo S. Quasimodo, con l’Assemblea Regionale Siciliana, il Ministero della Cultura ed il patrocinio della Città metropolitana di Messina.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.