Venerdì 19 Aprile 2024
Poche le ordinanze dei sindaci, ma restano valide le disposizioni di Regione e Capitaneria


Ferragosto in spiaggia tra regole e divieti: ecco cosa si può fare tra Giardini e Scaletta

di Redazione | 14/08/2022 | ATTUALITÀ

3328 Lettori unici

Un tradizionale falò degli anni scorsi

La domanda arriva puntuale ogni anno: cosa è consentito fare in spiaggia a Ferragosto? A differenza dello scorso anno, le misure adottate dai Comuni sono meno restrittive (nel 2021 si cercò di limitare gli assembramenti per limitare i contagi da Covid-19) e in molti casi i sindaci non hanno emanato alcuna ordinanza, ma sono comunque in vigore le leggi regionali e le disposizioni della Capitaneria di Porto, valide su tutte le spiagge del comprensorio jonico tra Giardini Naxos e Scaletta Zanclea. In testa alle disposizioni il decreto regionale 476 del 2007, che vieta l’accensione di qualsiasi fuoco sulla spiaggia, campeggiare o pernottare, la produzione di suoni molesti a mezzo di altoparlanti o di amplificatori di qualsiasi genere e di rumori: in ogni caso è comunque obbligatorio mantenere il volume e l’intensità sonora delle emissioni entro i limiti consentiti dalle norme. Il tradizionale falò di Ferragosto, riuniti in comitive per ballare fino all’immancabile bagno di mezzanotte, dovrebbe dunque rimanere anche quest’anno solo un ricordo. A differenza del 2021, però, nessun comune ha vietato la consumazione di cibi di ogni genere in spiaggia e dunque si potrà cenare sull’arenile, senza però il bagliore del fuoco.

Ad emanare specifiche ordinanze sono stati solo i sindaci di due paesi. A Furci Siculo il primo cittadino Matteo Francilia ha adottato misure straordinarie ed urgenti per la tutela e l’incolumità pubblica e della sicurezza urbana, decidendo di vietare dal 13 al 16 agosto qualsiasi forma di campeggio, di accampamento e di accensione di falò e fuochi di ogni genere, anche contenuti, fermo restando il divieto assoluto di somministrazione di bevande alcoliche ai minori di 18 anni, la vendita, la somministrazione, il consumo e la detenzione anche da asporto di bevande alcoliche; vietata la somministrazione e la vendita per asporto delle bevande non alcoliche in bottiglie di vetro o altri materiali il cui utilizzo improprio risulti idoneo a minacciare l’incolumità personale. Il divieto non si applica all'interno dei locali e degli spazi pubblici legittimamente occupati dagli esercizi pubblici autorizzati alla pubblica somministrazione.

A Letojanni il sindaco Alessandro Costa ha vietato dal 12 al 31 agosto, per motivi di sicurezza, diverse attività: accatastare legna, accendere fuochi di qualsiasi genere, fare uso di fornelli su tutte spiagge e le scogliere ad uso pubblico o in concessione lungo il litorale; attendamento, campeggio con tende e similari, montaggio di gazebo e/o strutture similari e bivacco su tutte le spiagge e le scogliere ad uso pubblico o in concessione lungo il litorale; divieto di abbandonare sulle spiagge o gettare in mare qualsiasi tipo di rifiuto; divieto di emettere suoni disturbanti, l’uso di strumenti e/o apparecchiature, segnalazioni acustiche oltre i limiti della normale tollerabilità, in ragione anche del rispetto della pubblica quiete e nel rispetto delle ordinanze sindacali previgenti; inoltre divieto di organizzare feste, animazioni ed altre forme di intrattenimento all’interno delle strutture balneari, senza autorizzazioni, nulla osta ed altri provvedimenti previsti da normative specifiche, comprese quelle relative all’inquinamento acustico. Il 14 e 15 agosto, vi è l’assoluto divieto agli esercenti di attività di somministrazione di alimenti e bevande, attività commerciali in sede fissa e attività artigianali di produzione e vendita di beni alimentari di somministrare e vendere bevande in bottiglie di vetro e lattine. La somministrazione deve avvenire in bicchieri di carta o di plastica compostabili nei quali le bevande devono essere versate direttamente da chi effettua la somministrazione o vendita; inoltre divieto assoluto di vendita, somministrazione, detenzione e consumo di bevande alcoliche e superalcoliche dalle 00.30 alle ore 7 nelle giornate del 14 e 15 agosto.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.