Martedì 06 Dicembre 2022
Fermo il turismo enogastronomico. Arrivano contributi per tutte le attività


Economia in forte crisi a Forza d'Agrò, dal Comune subito 1.000 euro agli imprenditori

di Andrea Rifatto | 26/04/2020 | ATTUALITÀ

1279 Lettori unici

Il sindaco Bruno Miliadò

Un contributo di 1.000 euro per aiutare le attività commerciali e artigianali costrette alla chiusura dalle disposizioni del Governo per l’emergenza Coronavirus. È quanto erogherà alle partite Iva cittadine l’Amministrazione comunale di Forza d’Agrò, che ha approvato una variazione all’esercizio provvisorio 2020 del bilancio di previsione 2019-2021 stanziando la somma di 15mila euro, parte del risparmio di spesa derivante dalla sospensione della rata annuale della quota capitale di 18mila 321 euro di un mutuo contratto con il Ministero dell’Economia e delle Finanze. La Giunta guidata dal sindaco Bruno Miliadò ha deciso di concedere contributi economici una tantum in favore delle attività commerciali che hanno subito danni economici e ha approvato un avviso per raccogliere le manifestazioni d’interesse, pubblicato sul sito internet del Comune insieme al modulo per l’istanza, da presentare tramite mail all'indirizzo Pec protocollo@comune.forzadagro.me.it o in casi eccezionali consegnate a mano al Protocollo del municipio entro le ore 14 del 30 aprile. A Forza d’Agrò a patire i danni maggiori dalla chiusura forzata sono i ristoranti, visto che l’economia locale è fondata principalmente sul turismo enogastronomico che di conseguenza ha subito una pesantissima frenata, con perdite quasi irreversibili per l'imprenditoria. Le risorse stanziate dovrebbero coprire tutte le necessità ma qualora siano insufficienti, il Comune procederà ad una proporzionale ed equa decurtazione del contributo previsto. Per ricevere i 1.000 euro bisognerà essere iscritti alla Camera di Commercio, essere in attività e regolarmente censiti presso l'Ufficio comunale del Commercio e delle Entrate dell’Ente, non essere sottoposti a procedure di liquidazione (fallimento, concordato preventivo, amministrazione controllata, ecc…), non avere contenziosi giurisdizionali pendenti con il Comune di Forza d’Agrò ed essere in possesso della capacità a contrarre con la Pubblica Amministrazione. L'Ente si riserva di effettuare i controlli sulla veridicità delle autocertificazioni prodotte, adottando, anche in sede di controlli successivi, i provvedimenti di propria competenza.

SCARICA QUI LA DOMANDA DI CONTRIBUTO


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.