Martedì 07 Febbraio 2023
La manifestazione all'insegna della solidarietà promossa da "Humanitatis Progressum"


"Divisa Amica", inclusione e divertimento a Letojanni con bambini e carabinieri - FOTO

di Redazione | 04/12/2022 | ATTUALITÀ

379 Lettori unici

Bambini e ragazzi hanno scoperto le istituzioni

Inclusione e integrazione sono state le parole chiave dell’iniziativa “Divisa Amica”, ospitata ieri a Letojanni e promossa dall’associazione “Humanitatis Progressum” in collaborazione con la Compagnia Carabinieri di Taormina e altre 18 associazioni che si occupano a vario titolo di bambini con disabilità, autismo e patologie oncologiche, con il patrocinio del Comune. L’obiettivo della manifestazione, che si è svolta nella 30esima Giornata internazionale dei diritti delle persone con disabilità e a difesa delle pari opportunità, era quello avvicinare bambini e ragazzi alle istituzioni e ai tutori della legge ed è stato pienamente raggiunto. Gli attori principali sono stati gli uomini dell’Arma dei Carabinieri, rappresentati dal comandante provinciale colonnello Marco Carletti, dal comandante della Compagnia di Taormina capitano Giovanni Riacà e dal comandante della Stazione di Letojanni luogotenente Tony Zarrillo, presenti con i militari della Compagnia di Taormina e del Nucleo Radiomobile motociclisti, il Reparto cinofili di Nicolosi, il Reparto Artificieri e Antisabotaggio di Catania e con i cavalli dell’Associazione Nazionale Carabinieri, che hanno coinvolto ed incantato i tanti bambini ed i loro accompagnatori presenti in piazza Cagli, senza barriere o distanze tra chi assisteva alle varie esibizioni e chi le eseguiva, con i più piccoli che hanno avuto la possibilità di salire sull’autovetture e sulle motociclette dei carabinieri a sirene spiegate o cavalcare i cavalli dell’Arma. Notevole apprezzamento hanno riscosso anche le esibizioni dei cani del gruppo cinofili con i loro conduttori e ancora più particolare è stato poter assistere ad un’attività simulata del robot degli artificieri, che ha suscitato tanta curiosità per un particolare strumento di tutela e salvaguardia del cittadino. I bambini hanno potuto anche ammirare l’esposizione delle mini moto del campione nazionale di motocross Antonio Mancuso e la Ferrari di DriveMe e ad intrattenere i più piccoli ci hanno pensato anche Spiderman e Capitan America, che con le loro performance hanno strappato abbracci e selfie. Infine gli chef di Ristoworld​ Italy insieme ai cuochi in carrozzina hanno allestito una torta molto apprezzata dai partecipanti. Alla manifestazioni erano presenti anche il sindaco Alessandro Costa, il vicesindaco Antonio Riccobene, l'assessora Teresa Rammi, la vicepresidente del Consiglio Francesca Gullotta e il capogruppo Cateno Ruggeri.

“La divisa dell’Arma è stata veramente amica dei bambini e dei loro accompagnatori - commenta Geri Muscolino, presidente di ‘Humanitatis Progressum’ - ed i tanti sorrisi ne sono la testimonianza. Senza dubbio il risultato più bello è stato vedere l’entusiasmo e lo stupore dei bambini che ci hanno ripagato di settimane di sforzi organizzativi. Questo è per noi lo stimolo migliore per poter continuare a proporre iniziative che possano essere momenti di integrazione e svago, ma soprattutto veicoli di messaggi per la tutela e difesa dei diritti dei più deboli. Purtroppo costoro resteranno ‘deboli’ finché non si avrà una vera riforma del settore, del sistema burocratico e normativo ormai anacronistico e vetusto - aggiunge - le disabilità e le malattie oncologiche hanno bisogno di tempi celeri e sostegni immediati e questo oggi resta ancora una chimera. Oggi abbiamo avuto la dimostrazione che con la buona volontà e l’impegno, si possono raggiungere certi obiettivi ed ovviamente noi tutti siamo contenti di averne fatto parte. Sono veramente tante le donne e gli uomini che dobbiamo ringraziare per la buona riuscita della manifestazione - conclude Muscolino - perché le belle idee, se poi non hanno solide gambe, restano sole belle idee: dall’Amministrazione comunale di Letojanni agli uomini dell’Arma, ai volontari delle associazioni alle tante famiglie che hanno accompagnato i loro bambini in piazza, ognuno ha contribuito a rendere speciale questo 3 dicembre e ciò che esso rappresenta”.



COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.