Mercoledì 07 Dicembre 2022
Grazie ai fondi del Governo il Comune ha affidato l'incarico per la difesa dell'abitato


Dissesti tra Sant'Alessio e Forza d'Agrò, si parte con la progettazione del consolidamento

di Andrea Rifatto | 29/03/2021 | ATTUALITÀ

845 Lettori unici

La zona soggetta da fenomeni franosi

È stato assegnato il primo dei tre incarichi di progettazione di opere pubbliche finanziati al Comune di Sant’Alessio Siculo nei mesi scorsi dal Governo nazionale, che ha assegnato contributi per un totale di 280mila euro. L’Ufficio tecnico ha infatti individuato il professionista esterno che si dovrà occupare della progettazione definitiva, esecutiva e del coordinamento per la sicurezza in fase di progettazione, finanziata dai Ministeri dell’Interno e delle Finanze con 97mila 785 euro, per i lavori urgenti di consolidamento e regimentazione idraulica a difesa dell’abitato per contrastare il fenomeno franoso che coinvolge la Strada provinciale 16 di Forza d’Agrò, i fabbricati in località Mastroquartuccio e il complesso Sant’Alessio Village. Ad aggiudicarsi la procedura di gara, avviata telematicamente con la richiesta di cinque preventivi ad altrettanti professionisti, è stato l’ingegnere Giuseppe Giannetto di Sant’Alessio Siculo, che ha proposto un ribasso del 5% sull’importo a base d’asta di 61mila 342 euro, ottenendo così l’incarico per la cifra di 58mila 275 euro oltre Iva e oneri, per una spesa totale di 73mila 939 euro. La determina di aggiudicazione è stata firmata dal responsabile unico del procedimento, l’architetto Natale Coppolino Gregorio e dal responsabile dell’Ufficio tecnico, l’architetto Gaetano Faranna. L’intervento è inserito da diversi anni nel Programma triennale delle opere pubbliche di Sant’Alessio per una spesa prevista di 1 milione 336mila 930 euro ed è ritenuto di fondamentale importanza per fermare i fenomeni di dissesto attualmente presenti sulla collina tra Sant’Alessio e Forza d’Agrò, soggetta a scivolamenti che si accentuano soprattutto in occasione delle piogge. Pe realizzarlo il Comune punterà ad ottenere un finanziamento accedendo ai prossimi bandi. Gli altri due contributi per la progettazione assegnati dal Governo riguardano il recupero e la riqualificazione strutturale e funzionale del municipio (59mila 848 euro) e la ristrutturazione e/o costruzione di nuovo edificio scolastico della scuole elementare “Gussio” (122mila 415 euro).


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.