Lunedì 25 Maggio 2020
Contributi per il ricovero di 2.126 soggetti in tutta l'Isola. L'elenco completo


Disabili mentali, assegnati 4,3 milioni di euro ai Comuni siciliani

di Redazione | 26/10/2015 | ATTUALITÀ

1331 Lettori unici

Ammonta complessivamente a 4 milioni 324mila euro la somma liquidata dall’assessorato regionale della Famiglia, delle Politiche sociali e del Lavoro a 255 Comuni siciliani come contributo assegnato per far fronte ai costi sostenuti dagli enti per il pagamento delle rette di ricovero dei disabili mentali in comunità alloggio e case famiglia. Per l’anno 2015 la Regione aveva stanziato inizialmente in bilancio 7 milioni 176mila euro, distribuiti secondo il Piano pubblicato con decreto dello scorso luglio dal Dipartimento della Famiglia e delle Politiche sociali. Nei mesi scorsi la graduatoria è stata però rimodulata alla luce anche di nuovi ingressi e dimissioni a carico dei Comuni, fino ad arrivare all’importo di 4 milioni 324 mila euro da liquidare in favore delle amministrazioni locali che hanno fatto richiesta di contributo. Per l’ottenimento delle somme i Comuni hanno trasmesso il numero dei disabili mentali ricoverati e il periodo di permanenza presso le strutture; dai fondi sono esclusi i soggetti ricoverati in strutture convenzionare con il Servizio sanitario. La nuova residenzialità dei disabili mentali in strutture di tipo familiare ed in sostituzione degli ex ospedali psichiatrici si colloca inoltre nei definiti livelli essenziali di assistenza con onere obbligatorio ed indifferibile per i Comuni di riferimento. In Sicilia i disabili mentali per i quali gli enti hanno fatto richiesta di contributo sono 2.126, suddivisi in 255 comuni: 473 in provincia di Agrigento (40 comuni), 318 a Catania (46), 292 a Palermo (58), 220 a Trapani (19), 194 a Siracusa (17), 179 a Caltanissetta (17), 179 a Ragusa (12), 147 a Messina (27) e 124 Enna (19 comuni).

Piano di riparto dei contributi ai Comuni siciliani

Comuni finanziati in provincia di Messina  

- Barcellona P.G.: 15 disabili – 5.465 giorni – 30.175,90 euro
- Capizzi: 1 disabile – 365 giorni – 2.011,73 euro
- Fondachelli Fantina: 27 disabili - 9.855 giorni - 54.316,63 euro
- Gioiosa Marea: 1 disabile - 365 giorni - 2.011,73 euro
- Graniti: 1 disabile - 365 giorni - 2.011,73 euro 
- Lipari: 1 disabile - 365 giorni - 2.011,73 euro 
- Gioiosa Marea: 2 disabili - 685 giorni - 3.655,20 euro 
- Messina: 54 disabili - 19.710 giorni - 112.063,46 euro
- Montagnareale: 1 disabile - 365 giorni - 2.011,73 euro
- Novara di Sicilia: 1 disabile - 365 giorni - 2.011,73 euro 
- Patti: 2 disabili - 730 giorni - 4.023,45 euro 
- Piraino: 2 disabili - 730 giorni - 4.023,45 euro
- Roccalumera: 1 disabile - 365 giorni - 2.011,73 euro
- Rodì Milici: 1 disabile - 365 giorni - 2.011,73 euro 
- Rometta: 1 disabile - 365 giorni - 2.011,73 euro 
- Sant'Agata di Militello: 3 disabili - 1.095 giorni - 6.035,18 euro
- S. Teresa di Riva: 4 disabili - 1.145 giorni - 6.310,76 euro
- San Pier Niceto: 1 disabile - 365 giorni - 2.011,73 euro 
- Santo Stefano Camastra: 4 disabili - 1.1460 giorni - 8.046,91 euro 
- Saponara: 1 disabile - 365 giorni - 2.011,73 euro  
- Spadafora: 1 disabile - 365 giorni - 2.011,73 euro
- Taormina: 3 disabili - 1.095 giorni - 6.035,18 euro
- Tripi: 1 disabile - 365 giorni - 2.011,73 euro  
- Tusa: 1 disabile - 365 giorni - 2.011,73 euro  
- Villafranca Tirrena: 4 disabili - 1.460 giorni - 8.046,91 euro 


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.