Venerdì 15 Gennaio 2021
L'elaborato di Elisa Garzon Stringelli del Centro tra i vincitori del concorso


Diritti dei bambini, la scuola di S. Teresa nel calendario Unicef con una toccante poesia

di Andrea Rifatto | 12/12/2019 | ATTUALITÀ

1123 Lettori unici

Studenti, insegnanti e amministratori

C’è anche Santa Teresa di Riva nel calendario 2020 realizzato dal Comitato provinciale Unicef di Messina per i 30 anni della Convenzione Onu sui diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, con all’interno le poesie degli alunni di tutta la provincia vincitori del concorso inserito nel programma Unicef-Miur “Scuola amica delle bambine, dei bambini e dei ragazzi”. Tra gli elaborati vincenti vi è infatti anche quello di Elisa Garzon Stringelli, alunna della 5 A della Primaria “Felice Muscolino”, il cui elaborato, “Per un piatto di riso”, è stato selezionato dalla commissione e pubblicato sul calendario. Dopo la presentazione del calendario a Messina, nell’aula magna della scuola del centro si è svolta la premiazione per la studentessa, alla presenza della dirigente scolastica Maria Grazia D'Amico, dell’insegnante referente del progetto Rosanna Paolini, delle rappresentanti del gruppo promotore Unicef di Santa Teresa (presieduto da Rosaria Todaro) Francesca Posturino, Santa Camillen e Wilma Fraziano, del vicesindaco Gianmarco Lombardo, dell'assessore Domenico Trimarchi, della vicepresidente del Consiglio comunale e presidente del Consiglio di Istituto Cristina Pacher e del consigliere Santino Veri, che hanno confermato il supporto dell’Amministrazione comunale a iniziative di questo tipo portate avanti a scuola invitando i bambini a rendersi protagonisti del cambiamento concorrendo ognuno con il proprio piccolo contributo.

Alla piccola poetessa, che ha toccato il cuore di tutti presenti leggendo il suo componimento le cui rime mettono in risalto la condizione dell’infanzia nel mondo invitando gli adulti al cambiamento, è stata consegnata dalla scuola una coppa. I proventi della vendita del calendario Unicef (la Direzione didattica santateresina ne ha acquistati una trentina) sono destinati a finanziare il progetto “Scuola in Scatola” per la promozione dell'istruzione di qualità per i bambini che vivono in situazioni di emergenza, minacciati da guerre, violenze e calamità naturali. Plauso anche per il videoclip sulla Convenzione Onu realizzato dagli alunni delle quarte classi coordinati dalle insegnanti Maria Angela Casablanca e Maria Trimarchi, trasmesso su Rai Gulp nei giorni scorsi. Presenti alla manifestazione anche la dirigente vicaria della Direzione didattiva, Chiara Cocuccio e le insegnanti Nunziatina Vermiglio, Nuccia Grasso, Tina Garufi e Natalina Ravidà.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.