Sabato 30 Maggio 2020
Inghiottita dalla furia del torrente. Problemi anche all'illuminazione pubblica


Danni per il maltempo a Limina: crollata la strada che porta all’acquedotto

di Andrea Rifatto | 01/04/2020 | ATTUALITÀ

1223 Lettori unici

La strada inghiottita dal torrente

Ha lasciato tracce non indifferenti anche a Limina il maltempo che nei giorni scorsi ha colpito la valle d’Agrò. Il danno principale è stato causato dalla furia delle acque del torrente Porcheria, affluente dell’Agrò, che hanno letteralmente inghiottito la stradina sterrata che conduce alla stazione di pompaggio dell’acquedotto, situata nel torrente Agrò. Il collegamento non è più percorribile con i veicoli ma solo a piedi e il Comune sta valutando se sia possibile intervenire in qualche modo, anche se servirebbero lavori consistenti e dunque difficilmente a breve si potrà ripristinare il transito. In due punti del paese è andato in tilt l'impianto della pubblica illuminazione, con una cabina che si é incendiata rendendo necessario l’intervento dei tecnici dell’Enel, che hanno sostituito il contatore andato in fumo, e di una ditta che ha sostituito i fili bruciati o tranciati dal vento e ha riattivato gli interruttori differenziali che erano andati in cortocircuito, lasciando la parte alta del paese al buio. Sulla Strada provinciale 12 è crollato un tratto del muretto di protezione e spetterà alla Città metropolitana mettere in sicurezza quel punto. A breve sarà espletata la gara d’appalto per la messa in sicurezza dell'acquedotto nel torrente Agrò, grazie a 135mila euro erogati dalla Protezione civile regionale dopo l’alluvione del 2016, ed è previsto anche un intervento di difesa e risagomatura del torrente Porcheria, che in questi anni ha deviato il suo corso fino a inghiottire la strada. Inoltre vi è un traliccio Enel, già spostato in seguito all'alluvione del 2009, che adesso rischia di essere danneggiato dalle acque.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.