Mercoledì 25 Maggio 2022
I due ultratleti sono arrivati a Gallodoro dopo il lungo viaggio lungo la Penisola


Dalla Brianza alla Sicilia in bicicletta, la sfida di Gianluca e Stefano vinta in 6 giorni

di Andrea Rifatto | 13/05/2021 | ATTUALITÀ

2356 Lettori unici

Gianluca D’Agostino e Stefano Alzani

Una sfida lanciata per scherzo tra due amici, che alla fine l’hanno vinta raggiungendo un obiettivo che sembrava impossibile. Gianluca D’Agostino e Stefano Alzani hanno pedalato per sei giorni dalla Brianza alla Sicilia, in sella alle loro biciclette da corsa lungo tutto lo stivale. La partenza sabato 8 maggio da Mariano Comense, cittadina lombarda dove vivono, l’arrivo oggi pomeriggio a Gallodoro, il piccolo centro della zona jonica messinese paese natale di Gianluca. Un’avventura in sei tappe per un totale di poco più di 1.300 km quella nella quale si sono cimentati i due ultratleti, tesserati per la società “Valxer Triathlon Team” di Seregno (Monza-Brianza), sfidando tutte le avversità incontrate lungo il percorso, dal vento alla pioggia, dal caldo fino ad un imprevisto inaspettato, come uno zaino dimenticato a Cesena di cui ci si accorge solo a Riccione dopo 55 km di pedalata. Dunque marcia indietro per recuperarlo… in taxi e poi l’ultima parte della tappa in treno per recuperare il tempo perduto. Il loro viaggio da Nord a Sud, dopo lo start dato dal sindaco di Mariano Comense Giovanni Alberto, è stato raccontato sui social e seguito da quanti li hanno incoraggiati ogni istante, fino all’ultimo sforzo compiuto oggi pomeriggio lungo i tornanti della la Strada provinciale che collega la costa con Gallodoro, dove ad accoglierli emozionati davanti al municipio c’era il sindaco Alfio Currenti con alcuni amministratori e cittadini. A loro il primo cittadino ha consegnato un attestato prima di un brindisi con torta e spumante per festeggiare l’impresa riuscita. “Sono stati straordinari e siamo orgogliosi di loro - commenta Currenti - li abbiamo seguiti ogni giorno nella loro impresa, con una bici da corsa hanno unito, in un periodo difficile e particolare, la nostra bellissima Italia, una grande impresa per due grandi atleti accompagnata dalla felicità delle due comunità di Mariano Comense e Gallodoro”.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.