Martedì 23 Luglio 2024
I fedeli di Casalvecchio Siculo in cammino a piedi e a cavallo al santuario di Patti


Da San Carlo alla Madonna del Tindari, devoti in pellegrinaggio tra fede e devozione

di Andrea Rifatto | 15/06/2024 | ATTUALITÀ

1127 Lettori unici

L'arrivo al santuario della Madonna del Tindari

Fede e devozione immutate nel tempo, che da decenni spingono ad affrontare un lungo cammino mariano. Giunge all’ottava edizione il pellegrinaggio al santuario della Madonna del Tindari organizzato dalle frazioni San Carlo e San Filippo di Casalvecchio Siculo, in collaborazione con la parrocchia San Vito di Misserio (Santa Teresa di Riva), con il Comitato organizzatore presieduto da Vincenzo Ferraro. I devoti delle borgate, una ventina dei quali a cavallo oltre a fedeli provenienti anche da altri comuni, si sono messi in cammino giovedì mattina dalla piazza di San Carlo, dopo la benedizione impartita dal parroco don Aphrodis Kaberuka, alla presenza del vicesindaco Nino Santoro e di altri amministratori, e ganno raggiunto ieri pomeriggio il santuario della Madonna Nera, camminando su percorsi in tratti abbastanza tortuosi e su sentieri con sfondi mozzafiato, tra canti e preghiere accompagnati dalle note della banda musicale. Dopo la partenza da San Carlo la processione ha raggiunto Artale, frazione di Furci Siculo, per un breve momento di preghiera; poi la carovana ha raggiunto la località “Tre Icone” e successivamente Bafia, frazione di Castroreale, dove in serata è stato recitato il Rosario in dialetto siciliano prima della sosta notturna. Oggi i fedeli di San Carlo e San Filippo sono stati raggiunti da altri devoti partiti in pullman alle 6.30 e alle 8.30 è avvenuto l’incontro al bivio per Tindari; alle 10 tutti i devoti parteciperanno alla Santa Messa. Nel pomeriggio i pellegrini si rimetteranno nuovamente in cammino per il ritorno, ripercorrendo i sentieri dei Peloritani con diverse soste a Rodì Milici, Bafia e l’arrivo domenica mattina alle 12 all’area attrezzata “Dominisia Cavagna” di Casalvecchio; alle 15.30 tappa a Rimiti, poi alle 17 a Misitano e alle 18 la conclusione del pellegrinaggio a San Carlo con la messa e la benedizione dei pellegrini.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.