Martedì 07 Dicembre 2021
Situazione critica nel comprensorio per la variante inglese. Una vittima a Gaggi


Covid, Giardini chiede la zona rossa, Taormina chiude le scuole: si sfiorano i 100 casi

di Redazione | 06/04/2021 | ATTUALITÀ

7957 Lettori unici

Si fa sempre più critica la situazione sanitaria nel comprensorio Taorminese. I casi di Covid-19 sono in aumento in particolare a Taormina e Giardini Naxos e nei due comuni si sfiorano i 100 positivi. Questa mattina il sindaco della cittadina naxiota, Giorgio Stracuzzi, dopo contatti telefonici con le autorità sanitarie ha inviato una nota al direttore del Dipartimento di Prevenzione dell’Asp di Messina, Edda Paino, per chiedere se ad oggi esistano i presupposti per istituire la zona rossa sul territorio comunale, visto che negli ultimi giorni la curva dei contagi si sta innalzando in maniera preoccupante e attualmente sono almeno 46 i positivi, aumentati rapidamente rispetto ai 24 comunicati il 3 aprile. Ciò che spaventa in particolare gli amministratori comunali è la possibilità che si tratti prevalentemente di contagi con variante inglese. L'Asp ha risposto proponendo di richiedere al presidente della Regione l'istituzione della zona rossa in quanto nell'ultima settimana, nel periodo compreso tra il 29 marzo e il 5 aprile, sono stati registrati 40 nuovi casi positivi al tampone molecolare e quindi è stato superato l'indice cumulativo di contagi previsto, pari a 250 casi ogni 100.000 abitanti, che per Giardini è di 23 casi settimanali. Il Comune inoltrerà quindi formale richiesta alla Regione per l'istituzione della zona rossa. Intanto con ordinanza sindacale sono state chiuse tutte le scuole dal 7 al 12 aprile.

A Taormina i casi sarebbero già 49, secondo quanto si apprende da fonti sanitarie, rispetto ai 32 resi noti nei giorni scorsi: oggi il sindaco Mario Bolognari ha firmato un’ordinanza chiudendo tutte le scuole sul territorio comunale, pubbliche e private, sospendendo l'attività didattica in presenza fino a venerdì 9 aprile. Le lezioni proseguiranno a distanza. Nel provvedimento il primo cittadino specifica che "sono pervenute segnalazioni da parte della direzione didattica dell’Istituto Comprensivo 1 di Taormina e della presidenza dell’Istituto Pugliatti circa la sopravvenienza di casi di positività al Covid19 in alunni, studenti, insegnanti e collaboratori scolastici" e ha quindi deciso la chiusura "in via precauzionale quale misura di livello locale per fatto specifico comunque finalizzata ad ulteriormente contenere l'emergenza epidemiologica in corso, in attesa di valutare con le autorità sanitarie competenti per territorio ulteriori possibili misure". A Castelmola si registrano tre positivi al Covid. Una vittima a Gaggi, comune che insieme a Francavilla di Sicilia e Mojo Alcantara si trova in zona rossa da diversi giorni: a perdere la vita è stata una donna di 66 anni deceduta questa mattina al Policlinico universitario “Gaetano Martino” di Messina.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.