Martedì 18 Giugno 2024
Positivi azzerati in diversi paesi. Un caso al "Pugliatti" di Furci: classe in quarantena


Covid, contagi in netto calo nei comuni jonici: proseguono gli screening e le vaccinazioni

di Redazione | 26/02/2021 | ATTUALITÀ

1709 Lettori unici

I tamponi effettuati oggi a Santa Teresa

Migliora la situazione epidemiologica nella zona jonica, dove nella maggior parte dei comuni i casi di coronavirus sono ormai limitati e in alcuni centri sono Covid-free. A Taormina gli attuali cittadini positivi sono due e si tratta di casi emersi entrambi nell’ultima settimana, mentre a Giardini Naxos persistono ancora 20 cittadini contagiati. A Santa Teresa di Riva sono 4 gli attuali positivi al Covid (+2 ieri), i guariti sono saliti a 167 e i casi totali a 171: oggi pomeriggio è stato effettuato dall'Usca, in collaborazione con la Protezione civile di Furci Siculo, uno screening nell’area ex Stat con una cinquantina di tamponi rapidi in modalità drive-in su insegnanti e studenti delle scuole cittadine, risultati tutti negativi. Proseguono intanto le vaccinazioni con la somministrazione delle dosi AstraZeneca al Palazzo della Cultura: oggi sono iniziate quelle dei docenti under 55, dopo alcune difficoltà organizzative legate ad un disguido emerso in mattinata, visto che nonostante la prenotazione effettuata dagli insegnanti sulla piattaforma online i medici dell’Asp avevano disposizioni di vaccinare solo gli appartenenti alle Forze dell’ordine. Successivamente sono state reperite altre dosi. Slitta all’8 marzo la riapertura del Centro comunale rifiuti santeteresino, chiuso dal 19 gennaio. A Furci Siculo rimane un solo cittadino positivo: oggi è emerso un caso all’Istituto superiore “Pugliatti” dove è risultato contagiato uno studente della II B Turismo e dunque tutta la classe è stata posta in isolamento fiduciario e riprenderà le lezioni in presenza l’8 marzo. Ieri è emerso il contagio di una dipendente dell’asilo nido (chiuso fino al 7 marzo) che si è sottoposta a tampone mercoledì e dunque l’Usca ha deciso di effettuare uno screening su tutti gli impiegati comunali, ritenuti suoi contatti stretti: in attesa degli esiti, da ieri è stato sospeso per motivi precauzionali il servizio scuolabus. Gli altri operatori del nido sono risultati negativi e il Comune ha fornito all’Usca l’elenco dei contatti stretti dell’impiegata per valutare se effettuare i tamponi anche su altri soggetti. A Roccalumera l'ultimo aggiornamento pubblicato dal Comune risale al 22 gennaio (34 positivi) e da allora non sono stati resi noti altri dati. A Nizza di Sicilia sono scesi da 11 a 6 gli attuali positivi al coronavirus, mentre ad Alì Terme rimangono 5 casi (erano 12), a Itala sono 4 i positivi (di cui uno ricoverato) e i guariti sono saliti a 75 e a Scaletta Zanclea i casi accertati sono 5 e le persone guarite 62. Nessun caso a Letojanni, Sant’Alessio Siculo, Savoca, Casalvecchio Siculo, Alì e Fiumedinisi.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.