Domenica 24 Gennaio 2021
Nell'Isola 1.544 i positivi, in provincia 288 e si registrano 2 guariti e un morto


Covid-19, in Sicilia contagi in calo: 52 nuovi casi. Nel Messinese +5 ma mancano i tamponi

di Redazione | 01/04/2020 | ATTUALITÀ

1197 Lettori unici

L'aggiornamento di oggi

Il quadro riepilogativo della situazione Coronavirus in Sicilia, aggiornato alle ore 17 di oggi, mercoledì 1 aprile, è di 1.544 positivi, ossia 52 in più di ieri, su 1.202 tamponi eseguiti rispetto a ieri. Dall'inizio dei controlli, i tamponi effettuati sono stati 16.836: di questi sono risultati positivi 1.718 (+71 rispetto a ieri), mentre, attualmente, sono ancora contagiate 1.544 persone (+52). Sono ricoverati 568 pazienti (-7 rispetto a ieri), di cui 72 in terapia intensiva (0), mentre 976 (+59) sono in isolamento domiciliare, 86 guariti (+12) e 88 deceduti (+7). In provincia di Messina i positivi sono oggi 288, cinque in più di ieri: i ricoverati scendono da 128 a 125, i guariti passano da 10 a 12 e si registra un morto in più (19) rispetto a ieri. L'Asp ha però quasi finito il mteriale per effettuare i tamponi e dunque negli ultimi giorni ne sono stati eseguiti meno. Il coordinamento per l'emergenza coronavirus nell'area metropolitana ha reso noto che l'ultima vittima è una donna di 86 anni deceduta all'ospedale "Cutroni Zodda" di Barcellona per insufficienza cardiorespiratoria: la paziente, affetta anche da altre patologie, era risultata positiva al Covid-19. L'Azienda ha provveduto ad avvertire i familiari ed esprime loro la proprio vicinanza. Dall'inizio dell'emergenza sono pertanto 19 in totale i decessi di persone affette da Coronavirus in città e provincia. Al contempo, si sono registrate due guarigioni con relative dimissioni dei pazienti ricoverati: il primo, un uomo di 55 anni, si trovava al Policlinico "Martino" di Messina; il secondo, un uomo di 73 anni, si trovava presso l'ospedale "Papardo" sempre a Messina. In città e provincia le guarigioni complessive dal Covid-19 salgono così a 12. I dati forniti sono stati registrati alle ore 11 di oggi.

L'Asp di Messina ha annunciato oggi di essere pronta a dotarsi delle più moderne tecnologie per effettuare la diagnosi di malattia da contagio Covid-19: sono stati infatti ordinati i reagenti che permetteranno di dosare gli anticorpi nei soggetti sospetti di possibile contagio e in quelli in fase acuta della malattia, nei quali occorre monitorare l'evoluzione clinica della polmonite interstiziale. “Tramite la ricerca degli anticorpi IgM ed IgG ed il dosaggio della Interleuchina 6 sul siero dei pazienti, che effettueremo presso il nostro laboratorio di biologia molecolare dell'Ospedale di Barcellona - dice il direttore generale Paolo La Paglia - potremo, secondo le ultime indicazioni delle società scientifiche, avere certezza in soli venti minuti dello stato immunitario nei soggetti positivi e StartFragmentmonitorare lo stato flogistico nei soggetti già in fase acuta; l'esame potrebbe dare importanti indicazioni anche negli asintomatici a forte sospetto di contagio che siano negativi al tampone rino-faringeo e nei conviventi dei soggetti positivi al tampone." L'Asp di Messina ha anche in corso contatti per l'acquisto del test rapido che consente in un'ora e 40 minuti di valutare la positività dei soggetti, accorciando radicalmente i tempi di esecuzione di un tampone rinofaringeo, in atto di circa sei ore.

La situazione nelle altre province: Agrigento, 93 (0 ricoverati, 2 guariti e 1 deceduto); Caltanissetta, 67 (18, 4, 5); Catania, 456 (153, 21, 33); Enna, 212 (123, 1, 11); Palermo, 245 (79, 22, 9); Ragusa, 39 (8, 3, 2); Siracusa, 71 (37, 21, 6); Trapani, 73 (25, 0, 2). Il prossimo aggiornamento avverrà domani. Si raccomanda di attenersi scrupolosamente alle indicazioni fornite dal ministero della Salute per contenere la diffusione del virus. Per ulteriori approfondimenti visitare il sito dedicato www.siciliacoronavirus.it o chiamare il numero verde 800.45.87.87.  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.