Sabato 22 Giugno 2024
L'allarme era scattato una settimana fa. Nella cittadina jonica i casi restano tre


Coronavirus, negativi i tamponi sulla donna di Furci risultata contagiata a Taormina

di Redazione | 16/04/2020 | ATTUALITÀ

2243 Lettori unici

L'ospedale di Barcellona Pozzo di Gotto

Non è affetta da Coronavirus la donna di 84 anni di Furci Siculo che era risultata positiva al Covid-19 mentre si trovava ricoverata all'ospedale “San Vincenzo” di Taormina. A darne notizia è stato questa mattina il sindaco di Furci, Matteo Francilia, rendendo noto che l'anziana, trasferita giovedì scorso dal nosocomio taorminese all'ospedale "Cutroni-Zodda" di Barcellona, è risultata non affetta dal virus, dopo il primo tampone che invece aveva dato riscontro positivo. "Sia il secondo che il terzo tampone sono risultati negativi - ha spiegato Francilia - la persona rimane al momento in ospedale per altri motivi, per i quali era stata ricoverata già in precedenza". L'allarme era scattato una settimana fa nel reparto di Ortopedia dell'ospedale di Taormina, dove la donna si trovava ricoverata dal 27 marzo, in seguito all'esito del tampone eseguito sull'anziana prima del suo trasferimento in un'altra struttura sanitaria: la positività al Covid-19 aveva quindi portato al trasferimento della paziente a Barcellona e all'attivazione delle misure di sicurezza nel reparto, con la sanificazione dei locali e i controlli sanitari sul personale medico e paramedico entrato in contatto con l'anziana, che non ha mai manifestato i sintomi tipici del Coronavirus. Potrebbe, dunque, non essere mai stata colpita dalla malattia e il primo tampone aver dato un esito distorto, visto che sembra difficile possa essere guarita in soli sette giorni.

"Una bella notizia per la nostra comunità - ha aggiunto Francilia - dove adesso i casi  i casi di Coronavirus sono tre e non più quattro. Inoltre oggi abbiamo avuto l'esito di 9 tamponi effettuati ad altrettanti cittadini che si trovavano in quarantena e sono tutti negativi. Nove tamponi che corrispondono a 20 persone, considerati i familiari anch'essi in isolamento, e dunque a Furci passiamo da 35 a 20 persone in quarantena. Rinnovo l'invito - ha concluso il sindaco - a continuare in questo modo rispettando le regole e non uscendo di casa, con l'auspicio che i tre contagiati possano sconfiggere presto il virus".


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.