Domenica 29 Gennaio 2023
Decisione del presidente della Regione per proteggere la salute pubblica


Coronavirus, Musumeci rinvia a giugno le elezioni comunali in Sicilia

di Redazione | 10/03/2020 | ATTUALITÀ

1296 Lettori unici

Non si andrà alle urne il 24 maggio per le elezioni amministrative 2020 in Sicilia. Lo ha deciso il presidente della Regione siciliana, Nello Musumeci, d’intesa con l’assessore alle Autonomie locali Bernardette Grasso, a causa di doverose misure di protezione della salute pubblica vista l’emergenza in corso per l’epidemia di Coronavirus. Le elezioni sono rinviate al 14 giugno, con eventuale ballottaggio il 28 giugno. La decisione sarà formalizzata nella prossima seduta della Giunta regionale, prevista in settimana, alla quale dovrebbe partecipare lo stesso governatore, da quattro giorni in autoisolamento, in attesa dell’esito del secondo tampone fissato per domani. Al voto si andrà in 61 comuni, di cui 17 con popolazione superiore ai 15mila abitanti e per i quali verrà applicato il sistema elettorale maggioritario a doppio turno, e saranno coinvolti circa 750mila siciliani. Due i capoluoghi di provincia dove gli elettori saranno chiamati a rinnovare sindaci e consiglieri comunali, Agrigento ed Enna. In provincia di Messina le elezioni si terranno in 12 comuni: nella zona Jonica e Alcantara a Giardini Naxos, Savoca, Limina, Graniti e Malvagna.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.