Domenica 24 Gennaio 2021
Costante aumento dei contagi: l'Asp non rende noti i dati e i Comuni fanno fatica


Coronavirus: a Santa Teresa salgono a 22 i positivi, a Itala i casi sono almeno 19

di Redazione | 14/11/2020 | ATTUALITÀ

2359 Lettori unici

Costante aumento dei casi di Coronavirus nella riviera jonica. I numeri dei contagi continuano ad arrivare alla spicciolata, visto che l’Azienda sanitaria provinciale non fornisce informazioni dettagliate e non tutti i Comuni provvedono a pubblicare quotidianamente il report dei dati raccolti dei Centri operativi comunali di Protezione civile, attivi a volte solo sulla carta per adempiere all'obbligo di legge. Bisogna dunque affidarsi ai resoconti che alcune amministrazioni rendono noti con cadenza più o meno costante. A Santa Teresa di Riva i soggetti attualmente positivi sono 22, di cui 13 già confermati dall’Azienda sanitaria provinciale e 9 in attesa di ufficializzazione. Nove, invece, sono le persone guarite da quando è emerso il primo caso in paese, cioè il 27 agosto. A renderlo noto è stato questa mattina il sindaco Danilo Lo Giudice. “Diventa sempre più difficile riuscire ad essere puntuali e precisi in un momento come questo in cui spesso le voci di corridoio riescono a correre più in fretta delle informazioni ufficiali provenienti dagli organi preposti - ha esordito il primo cittadino - proprio per questo motivo, quasi quotidianamente vi tengo aggiornati sull’andamento dei contagi e su ogni informazione utile per la nostra comunità di Santa Teresa di Riva”. L’ultima comunicazione del sindaco di Santa Teresa risaliva a lunedì 11 novembre e parlava di 11 positivi confermati dall’Asp. “Dal 27 agosto, giorno in cui c’è stata ufficialmente comunicata la prima persona positiva, ad oggi il totale delle persone positive comunicatoci ufficialmente da Asp è di 22 persone: di queste 9 sono guarite, ovvero non sono state più riscontrate positive a seguito di tampone di verifica, per cui ad oggi ne rimangono 13 in quarantena obbligatoria, in attesa di esito del tampone. A queste attuali 13 persone, se ne aggiungono altre 9 che mi hanno comunicato personalmente di essere risultate positive e che ancora non ci sono state ufficialmente comunicate da parte di Asp. Questo per fare chiarezza in maniera precisa su quelli che sono i numeri ufficiali in una comunità di circa 10mila abitanti, dove ad oggi non vi sono numeri incredibili. A questo desidero aggiungere che nessuna delle persone riscontrate positive presenta dei sintomi preoccupanti almeno fino ad oggi e ovviamente ci auguriamo mai. È fondamentale mantenere alta l’attenzione, cercando quanto più possibile di concentrarci sul rispetto delle regole anziché sul gossip cittadino di chi è positivo e chi non lo è - ha concluso Lo Giudice - come sempre vi aggiorneremo man mano della situazione”. Contagi in aumento anche nel comune di Itala, dove i positivi sono attualmente 19, 10 uomini e 9 donne:  2 sono i soggetti segnalati e in attesa di conferma dall’Asp mentre altri 10 casi risultano in corso di accertamento. Le persone tornate negative sono 2. Oggi il sindaco Nino Crisafulli ha firmato un'ordinanza con cui dispone la chiusura del municipio, della scuola "Pietro Cuppari" di Itala Marina e della scuola dell'infanzia di Mannello nei giorni di lunedì 16 e martedì 17 per un intervento di disinfezione e sanificazione, considerato che i contagi hanno coinvolto numerosi nuclei familiari comprendenti alunni delle scuole e dipendenti comunali.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.