Martedì 11 Maggio 2021
Marito e moglie, senza sintomi di contagio, hanno deciso di informare le autorità


Coronavirus, a Roccalumera famiglia in quarantena volontaria al rientro dalla Lombardia

di Andrea Rifatto | 25/02/2020 | ATTUALITÀ

8772 Lettori unici | Commenti 2

Una famiglia di Roccalumera ha deciso di porsi in quarantena volontaria a scopo precauzionale dopo aver attraversato le zone del Nord Italia in cui si sono registrati casi di Coronavirus. Si tratta di marito e moglie, che nei giorni scorsi sono stati in Lombardia; l’uomo, in particolare, è transitato nel comune di Codogno, uno dei centri del Lodigiano da dove si è diffuso il virus. Al rientro a Roccalumera hanno ritenuto opportuno informare le autorità e hanno quindi deciso autonomamente di isolarsi, pur non avendo sintomi palesi di contagio. “Marito e moglie hanno informato i Carabinieri che mi hanno poi avvisato – racconta il sindaco Gaetano Argiroffi – non c’è comunque da preoccuparsi, non presentano i sintomi della malattia e sono assistiti dal medico curante”. Un comportamento di oggettiva prudenza, quello di adottare la misura di permanenza domiciliare fiduciaria per 15 giorni, per fugare ogni dubbio su un eventuale contagio da Coronavirus. L’Asp al momento non risulta a conoscenza del caso.

Più informazioni: coronavirus  


COMMENTI

Strafalcione | il 25/02/2020 alle 16:28:34

Ottimo articolo

Strafalcione | il 25/02/2020 alle 16:39:26

L’Asp al momento non risulta a conoscenza del caso .... se questa frase è vera c'è davvero da aver paura per la superficialità con cui vengono gestite le cose! Quindi una persona che dopo essere rientrata dal nord passando proprio per l'epicentro ( Codogno ) del focolaio dunque con rischio elevatissimo di contrarre il virus rientra in sicilia e si mette ( iniziativa lodevole ) in autoquarantena e nessuno avvisa l'asp di competenza ! C'è poco da fare siamo scarsi .... ma ce ne rendiamo conto solo quando ce lo fanno notare gli altri . Casomai il tampone glielo facciamo quando finisce la quarantena cosi se siamo fortunati ed è asintomatico ha il tempo di distribuirne un po' ......

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.