Martedì 19 Gennaio 2021
La studentessa del Classico di S. Teresa volerà adesso alla gara nazionale a Torino


Consuelo Paratore vince le Olimpiadi regionali di Lingue classiche

di Andrea Rifatto | 21/04/2016 | ATTUALITÀ

2289 Lettori unici

Consuelo Paratore, studentessa della III C

Il Liceo classico di S. Teresa di Riva si conferma fucina di talenti. L’ultimo successo in ordine di tempo è arrivato con la vittoria di Consuelo Paratore alle Olimpiadi regionali di Lingue e Civiltà Classiche, selezione che si è svolta il 15 marzo scorso presso la Scuola Superiore dell’Università degli Studi di Catania e alla quale hanno partecipato 41 studenti provenienti da tutta la Sicilia, ammessi dalla Direzione generale dell’Ufficio scolastico regionale. La studentessa del Classico santateresino, che frequenta la classe III C ed è prossima all’esame di Maturità, ha saputo tradurre con ottimi risultati un brano di Cicerone, tratto dall'orazione "Pro Sestio”, composta dall'autore latino per mettere in evidenza la necessità di dedicare interamente la propria vita all’otium per coloro i quali, in particolare, avevano intenzione di intraprendere una brillante carriera politica, e per criticare aspramente, invece, quanti manifestavano il proprio dissenso nei confronti delle autorità, mediante disagi sociali e moti rivoluzionari che destabilizzavano l'integrità delle istituzioni romane. Il testo, inoltre, stilisticamente complesso, ricco di figure retoriche e caratterizzato da un tono magniloquente ed enfatico, tipico della prosa ciceroniana, descriveva quali fossero i doveri morali di un eccellente uomo politico, che era chiamato a subordinare gli interessi personali al bene comune.

Traduzione e commento che in seguito alla correzione e valutazione della prova le hanno consentito di conquistare il primo posto nella sezione Lingua latina, insieme ad altri quattro studenti di Mussomeli (Cl), Catania (2) e Termini Imerese (Pa). In virtù del risultato conseguito Consuelo Paratore volerà adesso alle Olimpiadi nazionali delle Lingue e Civiltà Classiche organizzate dal ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, in programma dal 10 al 13 maggio a Torino. Insieme a lei ci sarà anche Sergio Lombardo, altro studente del Liceo classico di S. Teresa, che nelle scorse settimane ha vinto il primo premio al Certamen Patristicum svoltosi al Liceo “Gulli e Pennisi” di Acireale, gara di traduzione accreditata per la selezione dei concorrenti alla quinta edizione delle Olimpiadi nazionali.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.