Martedì 18 Giugno 2024
L'ufficiale dall'Arma, con una lunga esperienza, subentra al colonnello Zavattaro


Carabinieri, al Ris di Messina arriva il nuovo comandante Paolo Fratini

di Redazione | 20/09/2023 | ATTUALITÀ

1411 Lettori unici

Il tenente colonnello Paolo Fratini

Nuovo comandante per il Reparto Carabinieri Investigazioni Scientifiche di Messina. Al colonnello Davide Zavattaro è subentrato il tenente colonnello Paolo Fratini, 55 anni, originario di Orvieto. L’ufficiale arriva in Sicilia dopo una lunga esperienza nelle investigazioni scientifiche dell’Arma dei Carabinieri, dove dal 1999 al 2010 ha comandato la Sezione Balistica del Ris di Parma e dal 2010 al 2013 quella del Ris di Roma. Laureato in Fisica all’Università degli Studi di Perugia, ha svolto numerosi sopralluoghi giudiziari, indagini di tipo balistico e volte alla ricostruzione delle dinamiche delittuose anche per mezzo della Bloodstain Pattern Analysis (BPA). Quale ufficiale del Ris, ha collaborato ad alcune importanti indagini tecniche tra le quali quelle che hanno riguardato il delitto di Cogne (2002) e gli omicidi Biagi (2002) Melania Rea (2011), Vannini (2015) e Sacchi (2019), nonché all’estero il sequestro di Silvia Romano in Kenya (2019) e l’omicidio dell’ambasciatore Attanasio e del Carabiniere Iacovacci nella Repubblica democratica del Congo (2021). 

Il tenente colonnello Fratini ha inoltre offerto il proprio contribuito specialistico a richiesta di alcune Commissioni parlamentari d’inchiesta (on. Mattarella, on. Moro e David Rossi). Dal 2002 al 2019, per la specialità balistica, ha rappresentato il Raggruppamento Carabinieri Investigazioni Scientifiche all’European Network of Forensic Science Institutes (Enfsi); ha svolto attività di docenza all’Istituto Superiore di Tecniche Investigative dell’Arma dei Carabinieri e nell’ambito dei progetti Cepol e Taiex. Nel 2019-2020 e ha svolto formazione all’estero nell’ambito del programma Counter Terrorism – Middle East and North Africa (Ct-Mena). 


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.