Martedì 18 Giugno 2024
Incontro con esperti promosso da Comune, Istituto comprensivo e Camera minorile


Bullismo e cyberbullismo, ad Alì Terme esperti a confronto su prevenzione e contrasto

di Redazione | 20/11/2022 | ATTUALITÀ

711 Lettori unici

Importante conoscere e analizzare il fenomeno

Bullismo e cyberbullismo saranno al centro dell’incontro “Sulle Alì dell’infanzia e dell’adolescenza” che si terrà oggi ad Alì Terme, alle ore 17 al Cinema Vittoria, promosso dal Comune, dall’Istituto comprensivo e dall’Ass. Pe.’93 Camera minorile di Messina, con il patrocinio dell’Unione degli Ordini Forensi della Sicilia, dell’Ordine degli Avvocati di Messina e della Città metropolitana. L’iniziativa rientra all’interno del percorso formativo e socio-educativo avviato dal Comprensivo di Alì Terme sui diritti-doveri dei minori, dei responsabili della genitorialità e su educazione, istruzione e cura sociale, con incontri preliminari teorici e simulazioni creative a scuola in vista dell’incontro di oggi nella Giornata dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza. In apertura previsti i saluti istituzionale del sindaco di Alì Terme, Carlo Giaquinta, del presidente ASS.PE.93-Camera minorile, l’avvocato Giuseppa Abate, del comandante della Compagnia Carabinieri Messina Sud, il capitano Ettore Pagnano. Ad introdurre i lavori sarà Agata Di Blasi, assessore comunale e promotrice dell’iniziativa. 

Interverranno come relatori Roberto Conte (sostituto procuratore della Repubblica di Messina), Antonino Centorrino (Ordine Avvocati Messina e componente del direttivo dell'Unione degli Ordini Forensi della Sicilia), Maria Elena Carbone (dirigente scolastica Istituto comprensivo di Alì Terme), don Augusto Arrotta (operatore Ass. Santa Maria della Strada ), Laura Tringali (dirigente scolastica I.I.S Antonello Messina ), il maresciallo Massimiliano Tarascio (comandante Stazione Carabinieri Alì Terme), Maria Palella (direttrice Ufficio servizio sociale minorenni del Tribunale Minorenni Messina), suor Mariella Lo Turco (direttrice Istituto Figlie di Maria Ausiliatrice di Alì Terme), Lucia Gaberscek (giornalista) e Tiziana Currò (rappresentante di classe Comprensivo Alì Terme). “Bullismo e cyberbullismo sono fenomeni in costante aumento in ambito scolastico tra gli adolescenti, ma anche in fasce d'età più precoci - evidenzia Agata Di Blasi - prevenzione e contrasto risultano essenziali per la protezione delle vittime e per l'educazione alla socialità ed alla affettività. ‘Per crescere ed educare un bambino ci vuole un intero villaggio cita un noto proverbio africano: ed è muovendo da questo assunto che la comunità tutta è chiamata ad un importante compito: aiutare i propri giovani, lavorando in continua sinergia al fine di creare un'alleanza educativa che permetta un comune procedere. In virtù di tale impegno nasce il progetto ‘Sulle Alì dell'infanzia e dell’adolescenza’ - aggiunge - nella convinzione condivisa che solo attraverso un'opportuna conoscenza ed analisi del fenomeno si possa gestire il problema non esclusivamente in un'ottica riparativa, ma soprattutto in chiave di prevenzione, bloccandone la diffusione”.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.