Martedì 23 Ottobre 2018
Fondi assegnati dalla Regione per migliorare i servizi e la promozione turistica


Bandiera blu, verde e Borghi più belli d'Italia, 710mila euro a 11 comuni messinesi

di Andrea Rifatto | 10/08/2018 | ATTUALITÀ

1959 Lettori unici

La spiaggia Bandiera blu di S. Teresa

Arriva un’altra boccata d’ossigeno per i Comuni siciliani. La Regione ha assegnato 7 milioni di euro di trasferimenti di risorse di parte corrente di cui 5 milioni per il rimborso delle spese sostenute per il trasporto interurbano degli alunni delle superiori, 700mila euro per i centri che nel 2017 hanno ottenuto il riconoscimenti di Bandiera blu dalla Fee, 300mila euro per quelli che hanno conseguito la Bandiera verde assegnata dai pediatri italiani nel 2017, 700mila euro per i comuni che rientrano nei Borghi più belli d’Italia e 100mila euro ciascuno ai comuni che si sono aggiudicati nell’ultimo quinquennio il titolo di Borgo dei borghi, ossia Gangi, Montalbano Elicona e Sambuca di Sicilia. Le somme sono state stanziate con due decreti firmati dagli assessori regionali alle Autonomie locali, Bernadette Grasso e all’Economia, Gaetano Armao. La scorsa settimana la Regione aveva erogato 40 milioni, di cui 16,2 milioni di euro per i Comuni con popolazione superiore ai 5.000 abitanti a titolo di integrazione dei trasferimenti regionali per l’anno 2017 e altri 23 milioni a valere sul fondo investimenti.

In provincia di Messina arrivano 305mila 595 euro per i comuni Bandiera blu, ossia 182mila 313 a S. Teresa di Riva, 66mila 296 a Lipari e 57mila 983 a Tusa, mentre Giardini Naxos ottiene 39mila 825 euro per la Bandiera verde. Sette i centri premiati perché rientrano nel club dei Borghi più belli d’Italia, che ottengono un totale di 304mila 247 euro: Milazzo 100 mila, Castelmola: 32mila 981, Castroreale 29mila 696, Montalbano Elicona 27mila 455, Novara di Sicilia 26mila 435, San Marco d’Alunzio 34mila 414 e Savoca 53mila 266. “Continua l’opera del governo a sostegno degli enti locali – spiega Armao – lo stanziamento di questi fondi è un’ulteriore conferma dell’efficacia dei criteri innovativi introdotti nella Finanziaria approvata ad aprile”. “Questi interventi si aggiungono al complesso ventaglio di azioni di sostegno delle autonomie locali – dice Grasso – pur nella piena consapevolezza della grave crisi, siamo soddisfatti per l’assegnazione di queste somme”. L’assessore sottolinea che “si è tornati a rimborsare la spesa per il trasporto degli alunni, del tutto nuova è invece l’assegnazione dei fondi ai comuni Bandiera blu, Bandiera verde, Borgo dei borghi e Borgo più bello d’Italia destinati all’attivazione e al potenziamento di interventi e servizi di accoglienza e promozione turistica dei territori”.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.