Lunedì 06 Febbraio 2023
Corso promosso dall'Istituto comprensivo con il supporto delle due amministrazioni


Bandiera blu, studenti di Roccalumera e Furci imparano la vela e le tradizioni del mare

di Redazione | 24/01/2023 | ATTUALITÀ

315 Lettori unici

Il corso sarà svolto a Messina

Valorizzare e tramandare le antiche tradizioni marinaresche partendo dalla scuola, affinché anche le future generazioni possano conoscerle e metterle in pratica. Va in questa direzione l’iniziativa dell’Istituto comprensivo “Rosario Livatino” di Roccalumera, che ha deciso di organizzare un corso di vela per gli studenti dell’ultimo anno della scuola secondaria di primo grado nell’ambito delle attività previste dal progetto “Bandiera Blu”. Un’idea rivolta agli alunni di Roccalumera e Furci Siculo e supportata dalle amministrazioni comunali dei due centri, che si fregiano del riconoscimento assegnato dalla Fee e che hanno concesso anche un contributo economico all’istituzione scolastica per promuovere la fruizione dell’ambiente marino nel rispetto dell’ecosistema e della salvaguardia.

Il corso di vela base sarà tenuto dalla Lega Navale Italiana-Sezione di Messina, con la quale l’Istituto comprensivo di Roccalumera ha sottoscritto un accordo di collaborazione, in virtù anche del protocollo di intesa per la diffusione della cultura del mare siglato con la Lega Navale dal Ministero dell’Istruzione, a garanzia della copertura istituzionale delle iniziative attuate tramite percorsi formativi interdisciplinari attrattivi e stimolanti basati sulla tutela dell’ambiente marino, sulla pratica marinaresca e sportiva e sulla sicurezza in mare. Il corso durerà 12 ore, suddivise in quattro lezioni teoriche e pratiche tenute da istruttori della Federazione Italiana Vela, che si svolgeranno ad aprile e maggio il sabato mattina, nella sede della Lega Navale Italiana di Messina. Le iscrizioni si chiuderanno il 27 gennaio e qualora il numero di partecipanti fosse inferiore a 20, si procederà a destinare i posti agli alunni delle classi seconde, mentre in caso di richieste superiori al numero massimo di iscritti l’attribuzione avverrà per sorteggio pubblico. 


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.