Martedì 18 Giugno 2024
Dibattito in Consiglio comunale, dove la minoranza chiede un cambio di passo


Bandiera blu, perchè Santa Teresa la ottiene e Sant’Alessio no? "L’hanno acquistata"

di Andrea Rifatto | 13/05/2021 | ATTUALITÀ

2596 Lettori unici

Il litorale alessese ricostruito negli anni

Paesi confinanti che condividono tante peculiarità, a partire dalla spiaggia e dal mare, ma che non sempre riescono ad ottenere gli stessi riconoscimenti per ciò che riescono ad offrire. Come nel caso della Bandiera blu, assegnata a Santa Teresa di Riva, Roccalumera e Alì Terme ma non ai centri che si trovano in mezzo, che non ne hanno fatto richiesta e dunque non potevano ovviamente riceverla, ma dove non mancano le discussioni per capire come mai l’erba del vicino sia sempre più verde, o in questo caso… il mare più blu. Pochi giorni prima della quinta assegnazione, la Bandiera blu di Santa Teresa è stata oggetto di discussione anche nel Consiglio comunale del limitrofo centro di Sant’Alessio Siculo, con qualche affermazione che sicuramente non farà piacere agli amministratori santateresini. Ad aprire il dibattito è stato il capogruppo di minoranza Concetto Fleres, che a quattro anni dall’insediamento dell’Amministrazione (e a dodici mesi dal ritorno alle urne) ha fatto notare come serva un vero cambio di passo per cercare di raggiungere degli obiettivi che altri comuni hanno già superato da tempo. “Duole il cuore vedere che molti comuni jonici hanno ricevuto dei finanziamenti legati alla raccolta differenziata e alle Bandiere blu e verdi mentre Sant’Alessio ancora una volta è rimasto indietro - ha fatto notare Fleres - avremmo tutte le caratteristiche e i requisiti per essere Bandiera blu, basterebbe un po’ più di spinta, non credo che quella di Santa Teresa sia davvero meritata, qualcosa potevamo fare anche noi - ha aggiunto - perchè è strano che fino al torrente Agrò c’è la Bandiera blu e da questo lato c’è quella nera”. Ma secondo il presidente del Consiglio comunale di Sant’Alessio, Domenico Aliberti, intervenuto dopo il consigliere Fleres, la Bandiera blu di Santa Teresa “è stata acquistata”. L’assessore al Turismo, Saro Trischitta, ha invece fatto presente come “purtroppo fino all’anno scorso ci mancava la spiaggia per poterla chiedere, adesso grazie al ripascimento che ha fatto tornare l’arenile, che sarà ancora più grande con i prossimi lavori previsti, sicuramente potremo puntare anche noi alla Bandiera blu. Forse siamo molto superiori ad altri comuni e riusciamo a dare servizi che altri ancora non danno - ha detto Trischitta - per la differenziata siamo stati penalizzati dal piano di riequilibrio, siamo al 55% circa e quindi non lontani dal minimo del 65%, serve un po’ di buona volontà e molto presto raggiungeremo questo traguardo. Sono due attenuanti che abbiamo ereditato e subìto e non ci hanno permesso di correre in maniere celere, ma sono convinto che tutti insieme, compresa la minoranza, ci riusciremo”.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.