Sabato 24 Febbraio 2024
Lavori completati dopo la tromba d’aria che ha scoperchiato la copertura dell'edificio


Antillo, tetto delle scuole ripristinato in tempi record: gli studenti tornano in classe

di Andrea Rifatto | 01/03/2022 | ATTUALITÀ

749 Lettori unici

La copertura ripristinata dal Comune

Ripristinata in tempi record la copertura dell’edificio scolastico di Antillo, divelta martedì scorso durante l’ondata di maltempo che ha interessato la zona jonica. Una tromba d’aria che ha colpito il comune montano ha infatti scoperchiato il tetto dell’immobile di via Dei Mille, che ospita i plessi dell’Infanzia, della Primaria “Crupi” e della Secondaria di primo grado “Smiroldo”, costringendo il Comune ad evacuare e chiudere la struttura. Il sindaco Davide Paratore ha firmato nella stessa giornata un’ordinanza incaricando l’Ufficio tecnico comunale di reperire immediatamente una ditta sul territorio comunale per affidare in via diretta i lavori di ripristino della copertura, da contabilizzare successivamente, e così i tecnici dell’Ente hanno incaricato dell’intervento la ditta antillese “Cardone Mario”, che ha lavorato senza sosta riuscendo a completare i lavori in pochi giorni. Oggi le scuole sono state quindi riaperte. “Un intervento rapido che ci ha consentito di poter far tornare gli studenti in classe - commenta il sindaco Paratore - in meno di una settimana siamo riusciti a ripristinare il tetto ed evitare così ulteriori disagi alla popolazione scolastica, anche perchè in paese non vi erano altri locali da poter utilizzare provvisoriamente per le attività didattiche. Un ringraziamento all’Ufficio tecnico, all’impresa e a quanti hanno collaborato per raggiungere così velocemente l’obiettivo di ultimare i lavori, il cui costo si aggira sui 30mila euro circa”. Le folate di vento avevano provocato il sollevamento delle lastre di lamiera grecata in acciaio poste a protezione dell’immobile, che si erano distaccate e accartocciate su loro stesse rimanendo anche in bilico sui prospetti della scuola, rimosse nello stesso pomeriggio dai Vigili del Fuoco di Letojanni dopo ore di lavoro. Di conseguenza la sottostante struttura di sostegno in legno era rimasta esposta alle intemperie e la scuola era divenuta quindi inagibile, anche a causa delle infiltrazioni d’acqua all’interno dei locali. Problema adesso risolto con la immediata riapertura di tutti i plessi.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.