Mercoledì 07 Dicembre 2022
Il capogruppo Lo Conti suggerisce di assegnare contributi alle attività cittadine


Antillo, "Dare un aiuto economico ad imprese e associazioni": la proposta della minoranza

di Andrea Rifatto | 24/04/2020 | ATTUALITÀ

1231 Lettori unici

Lo Conti (nel riquadro) ha scritto al sindaco Paratore

Aiutare tutte le attività di Antillo e le realtà locali a superare l’emergenza, garantendo loro un sostegno economico. Lo chiede il capogruppo di minoranza Romualdo Lo Conti, che ha presentato alcune proposte al sindaco Davide Paratore. “Ritengo che vadano tutelate le nostre attività, che già in tempi normali resistono con sacrifici alla concorrenza della grande distribuzione - scrive Lo Conti - quindi a maggior ragione hanno bisogno in questo periodo, in cui va ringraziato chi è rimasto aperto garantendoci i servizi essenziali ed evitandoci gli spostamenti fuori comune e quindi disagi, contatti ed antipatiche code. Propongo che la Giunta aiuti le piccole attività, la cui presenza è stata fondamentale, e sostenga quelle che sono state costrette a chiudere a poter riaprire nuovamente quando sarà loro consentito, così da continuare a far vivere il nostro paese”. Il consigliere ha suggerito inoltre di applicare riduzioni o esenzioni sui tributi locali nella misure consentite dal bilancio comunale, dopo un’analisi delle attività presenti e senza escludere nessuno. “Va dato un aiuto anche alle attività sociali, quali circoli ricreativi e sportivi - ha aggiunto - utilizzando i risparmi di spesa di bilancio non pienamente utilizzati in questi mesi, come spese scolastiche, trasporto alunni, riscaldamento scuole, mensa, servizi sportivi e manutenzione impianti, le cui somme potrebbero già essere di aiuto per far fronte alle necessità. Suggerisco inoltre di far slittare le rate dei pagamenti delle tasse comunali”. L’Amministrazione comunale, oltre ad aver distribuito i primi buoni spesa con i 7mila 457 euro ricevuti dal Governo, ha già assegnato un contributo di 1.500 euro alla Parrocchia per le proprie esigenze quotidiane e per aiutare le famiglie più fragili di Antillo, dove l’emergenza pandemia rischia di avere effetti ancora più devastanti sul tessuto cittadino, già segnato dallo spopolamento degli ultimi anni.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.