Mercoledì 07 Dicembre 2022
L'azienda replica al Comune, che ha ordinato la demolizione dell'impianto


Antenna per la telefonia a Scifì, Wind-Tre: "Non è abusiva, ecco perchè"

di Andrea Rifatto | 21/01/2020 | ATTUALITÀ

2633 Lettori unici

L'antenna Wind-Tre a Scifì

“Il sito di telefonia mobile presente a Scifi, frazione di Forza d’Agrò, è stato realizzato dopo aver presentato la regolare istanza di autorizzazione e ottenuto i relativi permessi, come previsto dalla vigente normativa”. A dirlo è il colosso delle telecomunicazioni Wind-Tre, al quale abbiamo chiesto spiegazioni dopo l’ordinanza di demolizione firmata l’8 gennaio dal dirigente dell’Ufficio tecnico comunale, l’architetto Sebastiano Stracuzzi (LEGGI QUI), secondo il quale l'installazione dell’antenna sul terrazzo di un’abitazione è avvenuta “in assenza di autorizzazione urbanistica e in contrasto con il Regolamento comunale” che prevede il “divieto di installazione di antenne di impianti per le telecomunicazioni e radiotelevisione all'interno del centro urbano della frazione Scifì”. La società, alla quale abbiamo anche chiesto che potenza abbia l’impianto, ci ha risposto che “i dettagli progettuali dell’impianto, che offre servizi 3G-4G, sono riportati nella documentazione depositata presso il Comune e l’Arpa”, annunciando poi che “Wind-Tre provvederà a richiedere, in via stragiudiziale, la revoca del provvedimento di demolizione in virtù del fatto che l’impianto risulta autorizzato e realizzato, ai sensi dell’articolo 87 del D. Lgs. 259/2003 comma 9 (Codice delle comunicazioni elettroniche), con riserva di adire la competente sede giudiziaria per la tutela degli interessi di Wind-Tre”. Il colosso, a suo dire, ha quindi agito secondo il cosiddetto silenzio-assenso, in quanto l’articolo citato prevede che “le istanze di autorizzazione e le denunce di attività si intendono accolte qualora entro 90 giorni dalla presentazione del progetto e della domanda non sia stato comunicato un provvedimento di diniego o un parere negativo”. E dunque sarebbe questo il caso di Scifì, che avrà sicuramente altri sviluppo e probabilmente anche di carattere legale.

Più informazioni: antenna scifì  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.