Martedì 06 Dicembre 2022
Finanziati dalla Regione quattro progetti per la tutela e valorizzazione del paesaggio


Ambiente, tre milioni di euro di fondi europei per il Parco dell’Alcantara e Fiumedinisi

di Andrea Rifatto | 02/03/2021 | ATTUALITÀ

1006 Lettori unici

Piano Margi a Fiumedinisi

Sono quattro i progetti finanziati dalla Regione nella zona jonica e nella valle dell’Alcantara per la tutela della biodiversità terrestre e marina e la valorizzazione del paesaggio rurale, grazie alla graduatoria definitiva approvata dal Governo Musumeci, su proposta dell'assessore al Territorio e Ambiente Totò Cordaro, con le risorse del Po Fesr Sicilia 2014/2020-Asse 6-Azione 6.5.1. “Azioni previste nei Prioritized Action Framework (PAF) e nei Piani di Gestione della Rete Natura 2000”. I soggetti ammessi alla dotazione finanziaria sono Comuni, Enti gestori delle riserve naturali (fra cui il Dipartimento Sviluppo Rurale della Regione Siciliana) e gli Enti parco della Sicilia.  “Abbiamo raggiunto un altro importante obiettivo in materia di spesa comunitaria – commenta l'assessore Cordaro – investendo in progetti che  ci consentiranno di arrestare la perdita di biodiversità terrestre e marina, e di ripristinare gli eco sistemi attraverso il recupero e la valorizzazione dei beni ambientali. Si tratta di interventi che puntano a tutelare l’ambiente e a promuovere un uso efficiente delle risorse naturali che rappresentano la cultura e l’identità del nostro territorio siciliano”. L’attuazione di questi interventi consentirà, infine, di definire il Piano delle azioni prioritarie (Paf) per la tutela della biodiversità siciliana e costituirà la base di partenza per la programmazione comunitaria 2021/2027.  L’Azione 6.5.1 è finalizzata ad interventi di rinaturalizzazione e ricomposizione di habitat in aree degradate con specifica attenzione al recupero e alla valorizzazione degli elementi connotativi di carattere vegetativo, geomorfologico, alla rete idrografica d'acqua ed al sistema dei percorsi; rimozione di detrattori ambientali e ricostituzione di habitat; di creazione di sistemi di difesa indiretti a tutela degli habitat più fragili; di adeguamento e mitigazione degli impatti da infrastrutture o da attività antropiche; di conservazione e tutela delle specie di interesse comunitario, comprese quelle prioritarie, nel rispetto delle direttive comunitarie “Habitat” e “Uccelli” e comunque contenute nelle schede progettuali dei Piani di Gestione forestali vigenti.


I PROGETTI FINANZIATI NELLA ZONA JONICA E ALCANTARA

- Parco Fluviale dell’Alcantara: Intervento di riduzione degli impatti di frammentazione tramite la rimozione di rifiuti lungo l'asta fluviale all'interno della ZSC di cui al Piano di Gestione- Fiume Alcantara - 689mila 600 euro

Parco Fluviale dell’Alcantara: Riqualificazione naturalistica di un’area spondale del fiume Alcantara in località Passo Moio - 822mila 953 euro

- Parco Fluviale dell’Alcantara: Restauro naturalistico delle fasce di pertinenza fluviale in località Cottanera - 801mila 500 euro

- Comune di Fiumedinisi: Valorizzazione e ripristino ambientale dell’area tra la contrada Santissima e Piano Margi, finalizzata alla connessione ecologica con il Sentiero Italia ed i Monti Peloritani - 723mila 569 euro


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.