Venerdì 17 Settembre 2021
Cambiamenti all'interno del sodalizio. In programma importanti progetti


Alì Terme, nuovo direttivo e nuovo presidente per la Pro Loco

14/10/2018 | ATTUALITÀ

2322 Lettori unici

Cappo e Triolo durante la visita di Vienna Cammaroto

Nuovo Consiglio direttivo per la Pro Loco di Alì Terme. Il mandato del precedente non era ancora scaduto ma visto l’ingresso di nuovi soci, l’Assemblea riunitasi nei giorni scorsi ha deciso di rinnovare le cariche. Gli eletti nel Direttivo sono Alessandro Triolo, scelto come presidente al posto dell'uscente Giovanni Saitta; Antonio Cappo, vicepresidente; Ilenia Restuccia segretario; Giovanni Satta e Antonio Carella consiglieri. Aria di novità, dunque, quella che aleggia nella Pro Loco aliese, che da anni lavora per promuovere il territorio ma che ha l’obiettivo di fare ancora di più grazie anche ai nuovi soci che hanno espresso e mostrato la loro voglia di lavorare attivamente. Un rinnovamento, quindi, ritenuto necessario. Il sodalizio sta già lavorando per nuovi e importanti progetti, primo tra tutti la creazione di un ufficio Iat (Informazione e accoglienza turistica). Il 2019 sarà dedicato a Stefano D’Arrigo per celebrare il centenario dalla sua nascita. D’Arrigo, nato ad Alì Terme, è ricordato soprattutto per la sue opera “Horcynus Orca”, un poema epico moderno che per le sue peculiarità linguistiche è stato riconosciuto tra le opere più importanti nel panorama letterario del ‘900. Tante idee da realizzare, tanta voglia di fare per il solo scopo di promuovere il territorio e mettere in luce quelle che sono le bellezze del luogo. Arte, cultura, bellezza sono i valori attorno ai quali ruota il lavoro dei volontari della Pro Loco di Alì Terme.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.