Mercoledì 07 Dicembre 2022
Contributo regionale con cofinanziamento comunale per completare i lavori


Alì Terme, il municipio sarà più sicuro: finanziato il miglioramento sismico

di Andrea Rifatto | 18/01/2020 | ATTUALITÀ

971 Lettori unici

Il municipio di Alì Terme

Sarà presto un edificio più sicuro il municipio di Alì Terme. Il Dipartimento regionale della Protezione civile ha infatti finanziato un intervento da costo complessivo di 293mila 751 euro per il miglioramento sismico e la messa in sicurezza dell’immobile che sorge in piazza Prestia. Dalla Regione arriva un contributo di 205mila 632 euro a cui si aggiungono 88mila 128 a carico del bilancio comunale, per un progetto dal costo di 219mila 193 per lavori e 74mila 56 per somme a disposizione. Il contributo regionale giunge grazie ai fondi messi a disposizione da un’ordinanza del presidente del Consiglio dei Ministri del 2006, che nell’allegato Piano degli interventi di adeguamento o miglioramento sismico vedeva incluso l’intervento di Alì Terme per l’importo di 205mila 632 euro. Un primo stralcio di opere di miglioramento sismico è stato già eseguito nel 2008 e adesso sarà possibile procedere con il completamento. Il 18 luglio dello scorso anno il Comune di Alì Terme ha trasmesso alla Protezione civile il cronoprogramma procedurale e la spendibilità del contributo assegnato e il 25 novembre la Giunta comunale guidata dal sindaco Carlo Giaquinta ha approvato il progetto esecutivo redatto dall’architetto Antonio Micalizzi, dopo aver proceduto all’esecuzione delle indagini strutturali, dello studio geologico e delle indagini geognostiche. Gli elaborati hanno ottenuto il parere di conformità alle norme tecniche per le costruzioni in zone sismiche dal Genio civile e parere favorevole dall’Ufficio tecnico comunale. Dunque presto verranno affidati i lavori.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.