Giovedì 25 Luglio 2024
Impresa delle abitanti del borgo che hanno dato vita ad una originale installazione


Albero di Natale all’uncinetto: a Gallodoro tutte le donne cuciono 2.000 mattonelle - FOTO

di Francesca Gullotta | 10/12/2022 | ATTUALITÀ

2749 Lettori unici

Una realizzazione benedetta anche dal parroco

Un’idea nata un po’ per caso che è diventata motivo di aggregazione e di condivisione per gli abitanti del luogo, che hanno unito le loro forze per dare vita a questo singolare allestimento. A Gallodoro è stato collocato nella principale piazza Santa Maria un albero di Natale realizzato dalle donne del piccolo centro collinare con circa 1.800 mattonelle lavorate all’uncinetto con la tecnica del granny. Da inizio ottobre hanno iniziato a preparare i quadrati di lana, della grandezza di 12 centimetri per 12, di diversi colori e abbinamenti, singolarmente, ciascuna nelle loro case per poi ritrovarsi nei saloni parrocchiali, messi a disposizione da padre Daniele Truscello, dove sono stati assemblati in un unico manto che è stato posto sulla struttura, alta 4 metri e dal diametro di 6, collocata in piazza formando un grande albero di Natale addobbato artigianalmente e illuminato, benedetto l’8 dicembre alla presenza delle autorità civili. All’”impresa” hanno dato il loro contributo donne di tutte le età, dalla più piccola partecipante che ha 12 anni fino ad arrivare alle donne più anziane che hanno messo a disposizione la loro capacità manuali realizzando i quadrati ad uno ad uno per un totale di 2.000 mattonelle, di cui 1.800 sono servite per decorare l’albero mentre le restanti sono state utilizzate per i personaggi della Natività del Presepe e per realizzare altri manufatti che saranno esposti nel mercatino parrocchiale. 

“La comunità di Gallodoro ha dimostrato grande senso di appartenenza e unione - commenta il sindaco Filippo Alfio Currenti - le mamme del borgo hanno cucito ogni mattonella di lana per costruire e rifinire l’albero di Natale comunitario, mentre i giovani hanno contribuito a realizzare il Presepe parrocchiale animato ospitato all’interno della chiesa madre, che sarà sicuramente un’altra attrattiva per quanti verranno a visitare il nostro centro”. L’inaugurazione dell’albero di Natale e del presepe parrocchiale ha aperto le manifestazioni natalizie. Da oggi fino a lunedì ci saranno i mercatini natalizi dove saranno esposti manufatti, articoli natalizi e prodotti tipici locali, accompagnati da musica e suoni caratteristici delle festività natalizie. Domenica giornata ricca: si inizia alle 10 e si andrà avanti fino alle 23 con musica e degustazione gratuita di ricotta calda (alle ore 12). I mercatini si concluderanno nella serata di lunedì, vigilia di Santa Lucia, giorno in cui dopo la santa messa delle 19, ci sarà il tradizionale giro delle “Cannici” nelle zone circostanti il piccolo centro, che simboleggiano la luce e che si concluderà in piazza con un falò. A partire da venerdì 16, invece, tutte le mattine alle 5.30 nella chiesa madre si svolgerà la novena di Natale con l’intonazione della tradizionale “Nannaredda” che accompagnerà i fedeli fino al giorno del Santo Natale.



COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.