Lunedì 23 Maggio 2022
Piantumazione di varie specie per favorire la forestazione e la produzione di ossigeno


"Alberi per il Futuro", a Taormina e Savoca M5S e Pd uniti contro i cambiamenti climatici

di Redazione | 22/11/2021 | ATTUALITÀ

714 Lettori unici

La manifestazione di ieri a Savoca

Doppio appuntamento nel fine settimana appena trascorso a Taormina e Savoca con “Alberi per il futuro”’, iniziativa nata nel 2015 e organizzata da portavoce e attivisti del MoVimento Cinque Stelle per favorire la forestazione urbana nelle città e creare nuovo ossigeno, consentendo agli alberi di trattenere le polveri sottili e tutelare la biodiversità, sensibilizzando la collettività alla consapevolezza che, anche grazie alla creazione di aree verdi, si mitigano gli effetti dei cambiamenti climatici. A Taormina sono intervenuti la senatrice Grazia D'Angelo e il deputato Francesco D’Uva, che insieme al sindaco Mario Bolognari ed ai cittadini intervenuti alla manifestazione hanno messo a dimora dei piccoli alberelli di arancio amaro nella frazione Trappitello: “Grazie a tutti i portavoce, gli attivisti e i cittadini presenti - ha commentato D’Angelo - è stato bellissimo ritornare a partecipare tutti insieme, dopo l'edizione ‘a distanza’ dello scorso anno”. D’Uva ha ricordato come "dal 2015 ad oggi, grazie all'iniziativa Alberi per il Futuro, abbiamo organizzato in tutta Italia, da Nord a Sud, centinaia di azioni di rimboschimento e reso più verdi le nostre città”. L’attivista Guglielmo Trusso ha evidenziato come “la manifestazione si è svolta in un clima di armonia, semplicità, serenità e tanta voglia di guardare ad un futuro migliore dal punto di vista  ambientale, di amore per la  convivenza civica”. Il gruppo “Taorminesi in Movimento” ha ringraziato le istituzioni comunali, il sindaco e tutti i cittadini che sono intervenuti che con la loro presenza hanno dato l'esempio per le generazioni future al rispetto dell'ambiente e del territorio.

Tappa anche anche nella valle d’Agrò, ieri mattina nel parco artistico-culturale “Kontiland” di Savoca, nella frazione Rina, in collaborazione con il Partito democratico. All’iniziativa, che si è svolta con la messa a dimora di alcuni piccoli alberi di limone Interdonato, prodotto Ig e vero vanto del territorio, hanno preso parte anche la senatrice del M5S Grazia D’Angelo, attivisti pentastellati della zona, il segretario provinciale del Pd, Nino Bartolotta, gli assessori comunali di Savoca Pippo Trimarchi e Sergio Trimarchi, il consigliere comunale Antonio Scarcella di Santa Teresa di Riva e la vicesegretaria del Circolo Pd santateresino Angela Muscolino. “La manifestazione si è confermata un momento di partecipazione e sensibilizzazione del territorio - commenta Antonio Brunetto, responsabile locale del M5S - l’obiettivo comune è quello di sensibilizzare la collettività alla consapevolezza che, anche grazie alla creazione di aree verdi, si mitigano gli effetti dei cambiamenti climatici e si prevengono fenomeni di dissesto idrogeologico ormai sempre più frequenti”. “È stato bello condividere questa giornata con gli attivisti e i cittadini della riviera jonica - ha aggiunto la senatrice D’Angelo - le aree verdi nelle nostre città sono fondamentali. Per questo con il Decreto Clima del Governo Conte 2, sono stati finanziati progetti di forestazione urbana pari a 30 milioni di euro per le aree metropolitane. Altri progetti sono previsti con il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza”.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.