Giovedì 25 Luglio 2024
Un pezzo di storia di Santa Teresa di Riva, fu anche consigliere comunale e provinciale


Addio all’avvocato Angelo Garufi, una vita dedicata alla politica tra Dc e impegno civile

di Redazione | 29/12/2023 | ATTUALITÀ

1505 Lettori unici

Angelo Garufi aveva 97 anni

Se ne va un pezzo di storia a Santa Teresa di Riva. All’età di 97 anni si è spento oggi nella sua abitazione al centro del paese l'avvocato Angelo Garufi, impegnato per 65 anni in politica al servizio del territorio a cui ha offerto un lungo e appassionato impegno civile, politico, sociale e religioso. Nato nella cittadina jonica il 26 febbraio 1926, laureato in Giurisprudenza, fu iscritto alla Democrazia Cristiana dal 1945 al 1993, fece parte quasi ininterrottamente della Direzione sezionale e del Comitato comunale di Santa Teresa di Riva dal 1946 al 1979, sostenendo la mozione repubblicana; fu eletto segretario di sezione per la prima volta nel 1947 e fece parte del Comitato provinciale della Dc come segretario di zona dal 1949 al 1952. Impiegato dal 1954 all'Ufficio Contributi Agricoli Unificati (Scau), di cui fu direttore principale dal 1975, fu eletto consigliere comunale di minoranza dal 1949 al 1953 con una lista civica di Centrosinistra e poi consigliere provinciale Dc nel 1962, impegnandosi soprattutto per i problemi della sua cittadina e della riviera jonica, in particolare l’agrumicoltura, il turismo e le strade e sostenendo insieme all'allora sindaco Giuseppe Caminiti l'istituzione del Liceo Scientifico a Santa Teresa. Iscritto al Ppi dal 1994, successivamente aderì alla Margherita, partecipando nel 2007 alla costituzione del Partito democratico, che lasciò un anno dopo non condividendo la politica del segretario nazionale Bersani ma rimanendo sempre sostenitore del Centrosinistra.

Impegnato in politica attiva dall’età di 19 anni, su esortazione di monsignor Paolo D’Agostino che lo invitò a fare apostolato sociale, Angelo Garufi fu anche componente dell'Azione Cattolica, della Fuci, dei Coltivatori Diretti, della Cisl e delle Acli. Collocatore comunale dal 1949 al 1952, fu anche corrispondente della Gazzetta del Sud dal 1952 al 1954 ed è stato autore del libro “Antologia” (2011) e insieme a Vincenzo Pugliatti del volume “Rosario e Sebastiano Pugliatti: due fratelli ostetrici di Santa Teresa di Riva per il bene dell’umanità” (2011). Appassionato di Storia contemporanea a partire dalla Prima Guerra Mondiale, ha curato la raccolta dei dati delle consultazioni elettorali a partire dal 1946 fino alle Politiche del 2022. Innumerevoli i suoi discorsi e gli interventi tenuti in numerose occasioni pubbliche nel corso dei decenni.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.