Venerdì 24 Maggio 2024
Rispettato il cronoprogramma: l'erogazione a Messina tornerà regolare giovedì


Acquedotto Fiumefreddo, fase clou dei lavori sulla condotta a Forza d’Agrò - FOTO

di Redazione | 24/09/2019 | ATTUALITÀ

1527 Lettori unici

I lavori di oggi sulla condotta

Sono entrati nella fase clou i lavori sulla condotta dell’acquedotto Fiumefreddo, che serve la città di Messina, all’altezza di Forza d’Agrò. Gli interenti da oltre 700mila euro iniziati nei mesi scorsi per la definizione di un nuovo tracciato sulla collina di Fondaco Parrino, in una zona connotata da gravi instabilità del terreno sulla quale l’impresa esecutrice è intervenuta con opere di stabilizzazione e lo spostamento della tubazione 50 metri più a ovest, dove il terreno si presenta più stabile, di quella realizzata oltre 40 anni fa, hanno visto dalle 5 di questa mattina i tecnici eseguire tutte le operazioni previste, dallo svuotamento della condotta, al taglio della vecchia adduttrice alla preparazione dei pezzi speciali e delle sezioni di nuovi tubi, pronti per la saldatura che impegnerà l'intero pomeriggio sino a sera. “Tutto procede secondo il cronoprogramma - annuncia il presidente dell’Amam, Salvo Puccio - e anche il meteo ci sta consentendo di operare senza particolari problemi sul versante di Forza d'Agrò ormai in sicurezza. Un momento importante e delicato ed è importante essere riusciti a completare i lavori prima dell'autunno, con il rischio incombente del maltempo legato alla stagione che è alle porte e dunque dei possibili nuovi danni che, agendo in modo tempestivo, stiamo prevenendo". La task force tecnica è sui luoghi dall'alba di oggi per eseguire il preciso cronoprogramma. Domani, mercoledì 25 settembre, le scuole di Messina rimarranno chiuse su decisione del sindaco per evitare disagi.

In mattinata i tecnici Amam hanno dato vita a tutte le azioni previste: dai lavori di taglio delle tubazioni, alla preparazione dei pezzi speciali e dunque al cosiddetto 'accoppiamento' delle sezioni di nuova condotta su cui, a partire dalle prossime ore, si opererà la saldatura, che impegnerà sino a sera tutte le maestranze in loco sotto la guida della direzione tecnica per il progetto di intervento straordinario. Reso ormai sicuro il versante a rischio' di Fondaco Parrino, il collegamento sul nuovo tracciato dell'intera tubazione adduttrice dell'acquedotto di Fiumefreddo dovrebbe concludersi in tarda serata. Ad esso seguirà la riattivazione del pompaggio da Torre Rossa per la prova di afflusso nella condotta ripristinata e dunque, si tornerà ad alimentare i serbatoi cittadini pronti a servire la città di Messina. Domani, dunque, si inizierà a recuperare i livelli necessari per garantire, a partire da giovedì 26 settembre, la distribuzione idrica in rete nelle consuete programmazioni. I lavori erano improcrastinabili su un versante, quello di Fondaco Parrino, interessato ormai da anni da movimenti franosi che mettevano a serio rischio la tenuta della tubazione, accentuatisi dal gennaio 2016 subito dopo la crisi idrica che ha coinvolto la città, dovuta all’interruzione del servizio della fornitura nata a seguito della vasta frana di Calatabiano del novembre 2015.



COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.