Mercoledì 19 Giugno 2024
Riunione del Comitato viabilità in Prefettura. Imbuto a Scaletta Zanclea


A18 chiusa per almeno dieci giorni, traffico paralizzato e lunghe code sulla Statale 114

di Redazione | 25/10/2021 | ATTUALITÀ

10165 Lettori unici

Code da Giampilieri

Rimarrà chiusa per almeno dieci giorni la tratta autostradale Roccalumera-Tremestieri dell’A18 Messina-Catania, in entrambe le direzioni di marcia. È la notizia emersa durante il Comitato operativo Viabilità convocato d’urgenza oggi pomeriggio in Prefettura a Messina. La riunione, alla quale hanno partecipato i rappresenti di Questura, Carabinieri, Polizia stradale, Vigili del fuoco, Anas, Consorzio autostrade, Dipartimento Protezione civile e i sindaci e rappresentanti dei Comuni di Messina, Scaletta Zanclea, Itala, Alì Terme, Nizza di Sicilia e Roccalumera. Il vertice si è reso necessario per fare il punto sulla situazione della viabilità autostradale dopo la chiusura della tratta Roccalumera-Tremestieri per la caduta di un masso sulla carreggiata in direzione Messina all’altezza di Scaletta, in un tratto a doppio senso di circolazione per la presenza di un cantiere sulla carreggiata opposta. A seguito dei rilievi è emersa l’urgenza, evidenziata dai Vigili del Fuco, di mettere in sicurezza il costone per garantire l’incolumità e secondo quanto emerso nel corso della riunione i lavori avranno una durata stimata di almeno dieci giorni. Nel corso della riunione del Comitato operativo Viabilità si è preso dunque atto della necessità, durante l’effettuazione dei lavori di messa in sicurezza, di dover disporre la deviazione del traffico autostradale relativo al tratto interessato. Pertanto da oggi e fino alla fine della conclusione dei lavori, nel tratto Tremestieri-Roccalumera, tutti i veicoli leggeri verranno deviati sulla Statale 114, mentre i veicoli pesanti superiori a 3,5 tonnellate, in ragione della circostanza che non possono circolare lungo la Ss 114 così come fatto presente da Anas, potranno percorrere esclusivamente le autostrade A20 Messina-Palermo e A19 Palermo-Catania. Lungo la Statale 114 è stata disposta dal prefetto l’intensificazione dei controlli con pattuglie delle forze di polizia statali e locali. Il Consorzio autostradale monitorerà lo stato di esecuzione dei lavori, che come detto dovranno essere completati prevedibilmente entro una decina di giorni. 

Già da questa sera il traffico è andato subito in tilt sulla Statale 114 e in particolare a Scaletta Zanclea, dove la larghezza ridotta della sede stradale e la presenza dei veicoli dei residenti in sosta i ha paralizzato la viabilità. Alle 20 il Comune ha diramato un avviso invitando la cittadinanza a liberare la via Roma (la Ss114) dai propri mezzi in sosta e indicando come zone alternative via San Giacomo, la Strada provinciale 29 e il campo sportivo, confidando nel senso di responsabilità dei cittadini per limitare i disagi e le situazioni di pericolo: Polizia municipale, Carabinieri e Protezione civile sono sul posto per facilitare lo scorrimento dei veicoli in transito. Ma la chiusura improvvisa dell'A18 ha colto di sorpresa tutti, istituzioni comprese. I veicoli deviati sulla Statale procedono molto a rilento e da nord la coda inizia da Giampilieri, mentre da sud gli incolonnamenti raggiungono Nizza di Sicilia. Le autorità stanno cercando di far defluire i mezzi con un senso unico alternato nei tratti più stretti.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.