Lunedì 22 Ottobre 2018
Area ripulita dall'Ato Me4. Si punta a un finanziamento per la videosorveglianza


Sant'Alessio. Rimossa la discarica al Salice, progetto per telecamere in paese

di Andrea Rifatto | 20/05/2018 | AMBIENTE

544 Lettori unici

L'area ripulita dall'Ato Me4

Rimossa la “vergogna” del torrente Salice a Sant’Alessio Siculo, una discarica a cielo aperto di rifiuti urbani, ingombranti, inerti e scarti di ogni tipo gettati dai soliti incivili che si ostinano a non seguire le regole e praticare la raccolta differenziata. Su richiesta del Comune sono intervenuti due mezzi dell’Ato Me 4 che hanno ripulito la stradina che costeggia il torrente, restituendo decoro alla zona. In quel punto da alcune settimane l’Amministrazione ha installato una telecamera per beccare e sanzionare quanti scaricano illecitamente rifiuti, che si spera da adesso ci pensino due volte prima di violare ogni regola e il buon senso. Telecamera che però non sarebbe ammessa visto che non è stato ancora approvato il regolamento comunale per la videosorveglianza, redatto nei giorni scorsi e depositato in municipio a disposizione dei cittadini, singoli o associati, che avranno tempo fino a lunedì per proporre modifiche o integrazioni. Parallelamente la Giunta comunale del sindaco Giovanni Foti ha approvato una delibera per l’adesione al Patto per l’attuazione della sicurezza urbana e la richiesta di finanziamento per l’installazione di sistemi di videosorveglianza sul territorio comunale, trasmessa alla Prefettura. L’obiettivo è quello di accedere ai fondi governativi per il contrasto all’illegalità e la salvaguardia del territorio dal punto di vista ambientale e igienico-sanitario, a partire dalla lotta alle microdiscariche abusive: le telecamere sono state previste in via S. Margherita, Capo S. Alessio, via Consolare Valeria, via Lungomare, via Salice, via Maresciallo Altadonna (scuole e caserma Carabinieri), Statale 114 incrocio Sp 12, campo sportivo, via Dei Normanni, via Lacco e strada panoramica.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.