Lunedì 26 Ottobre 2020
Per conoscere lo stato di avanzamento dei Piani per l'energia sostenibile


Patto dei Sindaci, la Regione interroga i Comuni

di Andrea Rifatto | 04/06/2014 | AMBIENTE

1790 Lettori unici

In arrivo un bando per le reti di pubblica illuminazione

Effettuare una ricognizione per conoscere lo stato delle procedure avviate dalle amministrazioni locali per la partecipazione al Programma “Promuovere la sostenibilità energetico-ambientale nei comuni siciliani attraverso il Patto dei Sindaci – Pac Nuove Iniziative Regionali”. Con questo obiettivo il dirigente generale dell’assessorato regionale dell’Energia e dei Servizi di Pubblica Utilità, ing. Pietro Lo Monaco, ha inviato ieri una nota ai 131 Comuni siciliani aderenti al Patto dei Sindaci chiedendo di fornire informazioni sullo stato di avanzamento del ciclo di progetto relativo all’elaborazione del Piano d’azione per l’energia sostenibile (Paes), specificando quale fase l’amministrazione comunale sta attualmente sviluppando tra procedura di affidamento da avviare, procedura di affidamento avviata ma incarico ancora non affidato, procedura di affidamento espletata e incarico avviato, inventario base delle emissioni (Ibe) completato, Piano d’azione per l’energia sostenibile completato. Tutte informazioni che la Regione ha necessità di avere per valutare ogni iniziativa utile in grado di elevare e massimizzare il tasso di adesione al Programma, facendo sì che vengano rispettati i parametri base per l’accesso al nuovo ciclo di programmazione del Fondi comunitari 2014-2020. Gli enti locali interpellati dovranno comunicare se prevedono di rispettare il termine ultimo per la presentazione delle istanze, fissato al 30 settembre 2014. In caso contrario l’assessorato regionale dell’Energia valuterà di concedere eventuali proroghe.

Sono previste novità, inoltre, per le reti di pubblica illuminazione: in vista dell’emanazione di un eventuale bando dedicato al miglioramento dell’efficienza del servizio di pubblica illuminazione nei comuni siciliani, il Dipartimento Energia intende effettuare una ricognizione della situazione relativa alla gestione del servizio di fornitura dell’energia elettrica. I Comuni dovranno specificare la proprietà dell’infrastruttura di pubblica illuminazione, la tipologia, la scadenza e l’oggetto del contratto, la possibilità di rinegoziazione anticipata delle condizioni economiche e gli interventi di efficientamento energetico effettuati sulla rete.
Le informazione dovranno pervenire presso l’assessorato dell’Energia e dei Servizi di Pubblica Utilità entro l’11 giugno.

Più informazioni: patto dei sindaci  energia sostenibile  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.