Sabato 20 Ottobre 2018
Primi dati dopo l'avvio del porta a porta: 'Straordinario impegno dei cittadini'


Furci, il "miracolo” raccolta differenziata: dal 2,6 al 48,33% in un mese

di Andrea Rifatto | 07/08/2018 | AMBIENTE

1188 Lettori unici

Cordaro e Francilia con i contenitori della differenziata

Dal 2,6% di aprile al 48,33% di luglio. La raccolta differenziata a Furci Siculo ha fatto un balzo nell’ultimo mese grazie all’avvio del nuovo sistema porta a porta. Il primo dato è quello relativo al mese di aprile, l’ultimo noto all’Ufficio speciale per la Differenziata della Regione siciliana ma è presumibile che nei due mesi successivi le percentuali non si siano discostate di molto. A comunicare il nuovo dato, che fa registrare un “miracolo” neanche tanto inaspettato, sono stati oggi il sindaco Matteo Francilia e la consigliera delegata Manuela Cordaro, dopo aver ricevuto i primi riscontri dalla ditta Lts Ambiente, che si occupa di gestione e smaltimento rifiuti a Furci nell’ambito dell’Aro “Valle del Dinarini”.

Francilia e Cordaro ricordano come il servizio di raccolta differenziata “porta a porta” per le utenze domestiche e non domestiche sia stato avviato il 21 giugno e dal 2 luglio sono stati rimossi i cassonetti stradali. Operazione che ha richiesto circa 15 giorni per la totale dismissione. Il dato relativo al mese di luglio è stato suddiviso in due frazioni, per analizzare i dati prima e dopo la dismissione dei cassonetti stradali: dall’1 al 18 luglio sono stati raccolti complessivamente 76.930 kg di rifiuti, di cui di cui 51.851 kg di indifferenziato (pari al 67,40% del totale) e 25.079 kg di differenziato (pari al 32,60%). Tale primo dato conferma l’avvio positivo della raccolta differenziata da parte dei cittadini furcesi – commentano gli amministratori –  nonostante l’allarmismo generale abbia alimentato dei fenomeni a volte smisurati di conferimento di rifiuti indifferenziati nei cassonetti stradali”. Nel periodo 19-31 luglio la quantità totale di rifiuti raccolti è stata di 40.110 kg, di cui 8.620 kg di rifiuto indifferenziato (pari al 21,49%) e 31.490 kg di differenziato (pari al 78,51%).

“Dall’analisi di quest’ultimo periodo risulta evidente lo straordinario impegno dei nostri concittadini nell’effettuare correttamente e con grande senso di responsabilità e collaborazione la raccolta differenziata – proseguono Francilia e Cordaro – dato che, rapportato alla prima parte del mese di luglio, risulta estremamente positivo sia in termini di quantità totale di rifiuto (che risulta di 40 tonnellate circa raccolte in un periodo di 13 giorni, contro le quasi 77 tonnellate relative ad un periodo di 18 giorni), ma anche e soprattutto in termini di percentuale di rifiuto differenziato, che arriva a sfiorare l’80%”. Il dato complessivo relativo al mese di luglio 2018, ottenuto dalla media ponderata dei due periodi analizzati, risulta essere: quantità totale di rifiuto: 117.040 kg di cui 60471 kg di rifiuto indifferenziato (pari al 51,67% del totale) e 56569 kg di rifiuto differenziato (pari al 48,33%). L’amministrazione comunica alla cittadinanza che si sta attivando per mettere in atto ulteriori strategie per l’ottimizzazione della raccolta differenziata stessa, con particolare attenzione alle pratiche di compostaggio domestico e di comunità e che a breve sarà attivo il Centro comunale di raccolta (CCR).

“Esprimendo la nostra più viva soddisfazione per il traguardo raggiunto in questo primo mese, cogliamo l’occasione per ringraziare nuovamente i nostri concittadini, residenti e villeggianti, per la straordinaria partecipazione a una consapevole e corretta raccolta differenziata – concludono il sindaco e la consigliera – a tutti coloro che a vario titolo hanno dato il loro contributo al corretto avvio della nuova pratica di raccolta dei rifiuti solidi urbani e auspichiamo che tale atteggiamento consapevole registri ulteriori miglioramenti da parte dei concittadini furcesi nei restanti periodi estivi, quando la nostra comunità ospiterà numerosi turisti che sosteranno a Furci per brevi periodi e che potrebbero non avere la stessa sensibilità nei confronti della raccolta differenziata”.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.